Zuppa gagliega di Quaresima (zuppa di zucca)

La zuppa gagliega di Quaresima è la versione quaresimale, cioè di magro, della zuppa gagliega che avevo fatto qualche mese fa, uno dei piatti tipici che possono essere gustati lungo il Cammino di Santiago. La zucca gialla viene chiamata dai galiziani “melón” e il melone “melón de cuchillo”, cioè “melone da coltello”. Con le grandi zucche, che si trovano in abbondanza in Galizia, si prepara questa squisita zuppa di magro, quindi senza carne e adatta alla Quaresima, che viene chiamata popolarmente “caldo gallego de melón”. Si tratta di una zuppa di zucca con fagioli bianchi e patate, a cui viene aggiunta della cipolla soffritta con la paprica dolce (in alcune versioni viene utilizzata anche quella piccante). E’ una zuppa vegetale leggera e deliziosa, degna dei palati più raffinati, anche se era un piatto tipico delle famiglie più povere.

La zuppa gagliega di Quaresima viene nominata da Álvaro Cunqueiro, scrittore e buongustaio spagnolo, nel suo romanzo “Merlín y familia” (Merlino e famiglia) del 1955. Però, si tratta di una ricetta oggi quasi scomparsa. Infatti, anche questa volta, come avevo fatto per la versione con la carne della zuppa gagliega, ho chiesto informazioni a Nicola, il mio amico pellegrino che ha fatto diverse volte il Cammino di Santiago, ma mi ha detto che, nonostante sia stato a Compostela anche nel periodo quaresimale, non ha mai assaggiato questo piatto. Peccato, perché secondo me merita di essere riscoperto! Inoltre, sembra che questa versione sia molto amata dai ragazzi per il suo sapore dolciastro. E pensare che al marito non piace la zucca proprio per il suo sapore dolce… Io, invece, la amo alla follia, infatti ho trovato questa zuppa deliziosa, anzi, se devo dire la verità, nonostante la bontà della zuppa gagliega classica, mi è piaciuta di più questa versione quaresimale!

La ricetta della zuppa gagliega di Quaresima è tratta dal libro “La cucina dei pellegrini da Compostella a Roma” di Marina Cepeda Fuentes.

Video ricetta del giorno

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni4-6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaSpagnola
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti

200 g fagioli bianchi secchi
21/2 l acqua
1/2 kg patate
1/2 kg zucca gialla
1 cipolla (media)
1 cucchiaino paprika dolce
1 tazza da caffè olio extravergine d’oliva (50 g circa)
q.b. sale
4 fette pane raffermo
611,00 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 611,00 (Kcal)
  • Carboidrati 100,84 (g) di cui Zuccheri 7,90 (g)
  • Proteine 16,95 (g)
  • Grassi 16,12 (g) di cui saturi 2,24 (g)di cui insaturi 3,07 (g)
  • Fibre 16,84 (g)
  • Sodio 816,73 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 675 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Ciotola
1 Scolapasta
1 Pentola capiente
1 Pelapatate
1 Coltello
1 Tagliere
1 Cucchiaio di legno
1 Mezzaluna
1 Tazzina da caffè
1 Padella

Passaggi

Per preparare la zuppa gagliega di Quaresima per prima cosa, la sera prima, mettete a bagno i fagioli in acqua fredda.

Il giorno dopo scolateli e sciacquateli, dopodiché fateli cuocere, a fuoco medio-basso, in una pentola capiente con circa due litri e mezzo di acqua fredda.

Dopo circa 45 minuti, quando saranno quasi cotti, aggiungete le patate e la zucca tagliate a pezzetti.

Quindi, continuate la cottura per circa 15 minuti, fino a quando i legumi saranno teneri e le verdure cotte.

Nel frattempo, tritate la cipolla e fatela soffriggere in una padella con una tazzina d’olio caldo e la paprica.

Poi, quando la zuppa sarà cotta, versatevi la cipolla, regolate di sale e mescolate.

Vi consiglio di servire la zuppa gagliega di Quaresima sopra delle fette di pane raffermo.

NOTE

Rispetto alla ricetta originale, ho aumentato le dosi dell’acqua, che mi sembrava poca per la quantità di verdure.

Ti piacciono le mie ricette? Iscriviti alla mia newsletter https://dashboard.mailerlite.com/forms/269454/75545603452438011/share oppure seguimi sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/michelavitantoniomanidipastafrolla/ o su Instagram https://www.instagram.com/mani_di_pasta_frolla/?hl=it

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.