Crea sito

Piselli medioevali

I piselli medioevali sono un contorno speziato reso ancora più gustoso dalle uova, che essendo aggiunte a fuoco acceso, diventano simili a quelle strapazzate. Io avevo dei piselli surgelati in freezer e ho usato quelli ma potete utilizzare anche i piselli freschi.
La ricetta dei piselli medioevali è tratta dal libro “Cucina medioevale italiana. Settanta ricette di sei secoli fa proposte nella versione originale e nell’interpretazione moderna” di Federica Badiali, nel quale è scritto che la ricetta originale proviene dal “Libro della Cocina”, un manoscritto anonimo, scritto in volgare, redatto in Toscana nella seconda metà del Trecento e oggi conservato presso la Biblioteca Universitaria di Bologna.
La ricetta originale è questa: “I pesi freschi, cuocili con oglio, sale, zafferano, ova dibattute; e dà da mangiare”.

Provate anche i finocchi medioevali.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpiselli (freschi sgranati o surgelati)
  • 2uova
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicozafferano
  • 1 pizzicospezie (io ho usato cannella, noce moscata e pepe)
  • q.b.sale
  • q.b.acqua

Strumenti

  • 1 Pentola
  • 1 Coperchio
  • 1 Forchetta
  • 1 Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Per preparare i piselli medioevali, per prima cosa mettete i piselli in una pentola, a freddo, con un cucchiaio di olio e uno di acqua, il sale, un pizzico di zafferano e uno di spezie.

    Quindi, fate cuocere a fuoco basso, con coperchio, aggiungendo pochissima acqua nel caso in cui i piselli tendessero ad attaccarsi al fondo della pentola.

    A fine cottura, aggiungete le uova leggermente sbattute con una forchetta, mescolate velocemente per qualche secondo con un cucchiaio di legno e togliete dal fuoco.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.