Crea sito

Pasta con pesto di pomodorini, ricotta e pomodori secchi

La pasta con pesto di pomodorini, ricotta e pomodori secchi è venuta fuori perché avevo degli ingredienti da consumare e ho preso spunto da varie ricette trovate su internet. Pensavo di fare una specie di pesto alla siciliana ed ero convinta che quella “roba verde” (come il marito chiama le verdure) che avevo in frigo fosse basilico, invece, poco prima di cucinare, mi sono accorta che era prezzemolo. Dato che il prezzemolo notoriamente sta bene dappertutto, il pesto è venuto comunque buonissimo. Questo pesto è una versione velocissima di quello alla siciliana, dato che ho frullato i pomodori interi. In questo modo, il pesto è venuto un po’ più liquido ma a me è piaciuto molto. Se lo preferite più denso, prima di frullarli, potete tagliare i pomodori, eliminare i semini e scolare il liquido in eccesso



Ti piacciono le mie ricette? Seguimi anche sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/michelavitantoniomanidipastafrolla/ o su Instagram https://www.instagram.com/mani_di_pasta_frolla/?hl=it
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 gpasta (io ho usato le penne rigate)
  • 350 gPomodorini ciliegino
  • 4Pomodori secchi sott’olio
  • 2 mazzettiPrezzemolo (o basilico)
  • 100 gRicotta
  • 2 cucchiaigrana grattugiato (o parmigiano)
  • 15 gOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Prima di tutto, versate nel mixer 220 g di pomodorini ed il prezzemolo lavati e asciugati, i pomodori secchi, la ricotta, l’olio ed il Grana grattugiato. Poi regolate di sale e di pepe e frullate fino ad ottenere una crema omogenea. A questo punto, prendete il resto dei pomodorini, lavateli, asciugateli e tagliateli a metà o in quattro parti, a seconda della loro grandezza e teneteli da parte. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione, dopodiché scolatela, e conditela con il pesto e con i pomodorini tagliati a pezzetti. Potete servirla subito, oppure metterla in frigorifero per poi gustarla fredda.

Note

Per condire la pasta, oltre al pesto e ai pomodorini a pezzetti, potete aggiungere anche delle olive. Per un sapore più deciso, potete aggiungere al pesto delle mandorle pelate o dei pinoli. Se non lo usate subito, vi consiglio di conservare il pesto in un vasetto di vetro, di metterlo in frigorifero e di consumarlo entro due giorni.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.