Panini semidolci con farina di piselli

  Qualche mese fa, un’amica mi aveva parlato del Molino Bassini, un mulino ultracentenario che si trova ad Anzola dell’Emilia (BO), non lontano da casa nostra. Così, il marito ed io siamo eravamo andati a farci una capatina. Avevamo preso delle farine per i nostri esperimenti, tra cui quella di piselli spezzati macinata a pietra, con la quale il marito aveva provato a fare dei panini, prendendo la ricetta dal loro blog blog.molinobassini1899.it. Erano venuti buonissimi ed avevano un profumino super invitante ma non avevo pubblicato la ricetta perché li avevo fotografati soltanto a cottura ultimata, quando il colore dei panini da verde era diventato marrone. Dato che volevo farvi vedere anche il bellissimo colore verde (che è tra i miei preferiti) dell’impasto, ho aspettato di rifarli per fotografarli come si deve. Per stasera ho deciso di fare una sorpresa al marito e preparare una cena a base di questi deliziosi panini semidolci con farina di piselli, farciti con affettati: per lui prosciutto crudo e per me mortadella, che mangio raramente, anche perché a lui non piace…. Credo che sia l’unico bolognese a non amare questo salume, infatti io ne mangiavo di più quando ero in Molise che da quando vivo a Bologna! Ultimamente siamo piuttosto impegnati, soprattutto a causa del lavoro del marito, ma non vediamo l’ora di tornare al Molino Bassini a fare scorta di farina! Se vivete anche voi in zona, vi consiglio di andarci e di sostenere i prodotti locali. E se siete lontani, il Molino ha anche un negozio on line!


Ti piacciono le mie ricette? Seguimi anche sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/michelavitantoniomanidipastafrolla/ o su Instagram https://www.instagram.com/mani_di_pasta_frolla/?hl=it
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni8-10 panini
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gFarina 00
  • 150 gfarina di piselli
  • 8 gLievito di birra fresco
  • 7 gSale
  • 200 gAcqua
  • 20 gOlio extravergine d’oliva
  • 75 gBurro
  • 30 gZucchero
  • 1uovo (per spennellare)
  • q.b.Semi di sesamo
  • q.b.Semi di papavero

Preparazione

  1. Nella ciotola della planetaria (ma potete farlo anche a mano) mettete la farina 00, la farina di piselli, l’acqua, l’olio, il burro, il lievito di birra sbriciolato e lo zucchero. Azionate con la “foglia” e, quando gli ingredienti si saranno amalgamati, aggiungete il sale. Continuate ad impastare per 10 minuti. Quando l’impasto risulterà omogeneo, coprite la ciotola con della pellicola trasparente e con uno strofinaccio e lasciate riposare per 30-40 minuti. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e formate delle palline di 110-120 g ciascuna. Se preferite panini più piccoli, potete farli da 70-80 g ciascuno. Io ho fatto sei panini di circa 110 g e due più piccoli di circa 75 g. Mettete le palline su una teglia (va bene anche la leccarda del forno) rivestita con carta da forno e lasciatele lievitare per altri 45 minuti, sempre coprendole con la pellicola e lo strofinaccio. Infine, spennellate la superficie dei panini con l’uovo sbattuto e spolverizzateli con i semi di sesamo e di papavero. Dopodiché, cuoceteli in forno statico preriscaldato a 190° per circa 25 minuti. Potete farcire i vostri panini con quello che più vi piace: hamburger, affettati, formaggi, verdure, sottaceti, e chi più ne ha più ne metta! E se volete rendere la serata perfetta, vi consiglio di accompagnare i panini con della birra fredda! E anche se il galateo lo sconsiglia… Buon appetito!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.