Crea sito

Minestra di castagne (di Santa Ildegarda)

Della serie “come bruciare un piatto e riuscire a salvare la ricetta”.
L’altro giorno stavo preparando questa minestra di castagne di Santa Ildegarda e, mentre le castagne si cuocevano, ho avuto la brillante idea di mettermi a stendere il bucato. Quando sono tornata in cucina, ho sentito puzza di bruciato ed il fondo della pentola era completamente nero… Alcune castagne, oramai ridotte a pezzi di carbone, sono rimaste attaccate alla pentola ma sono riuscita a salvarne la maggior parte. Questa è stata la conferma che il multitasking non fa per me, quindi, d’ora in poi farò una cosa alla volta (o, almeno, ci proverò).
Meno male che il danno era minore di quello che sembrava a prima vista, perché questa minestra è davvero deliziosa. Tra l’altro, non avevo mai mangiato le castagne in una minestra e questa ricetta, tratta dal libro “Hildegard von Bingen. Ricette per il Corpo e per l’Anima” di Eve Landis, mi ha piacevolmente sorpresa.
Per Santa Ildegarda “il castano è molto caldo e, tuttavia, ha una grande forza, che si unisce al calore e ciò simboleggia la saggezza. Ciò che è in quest’albero e nel suo frutto è utile per allontanare le debolezze che sono nell’uomo”.
La minestra di castagne è facile da preparare; l’unica seccatura è sbucciare le castagne, dato che questa operazione richiede del tempo, ma ne vale assolutamente la pena.
 
Provate anche la crema pasticcera con farina di castagne, i biscotti salati con farina di castagne, noci e rosmarino e i muffin con crema di marroni.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi anche sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/michelavitantoniomanidipastafrolla/ o su Instagram https://www.instagram.com/mani_di_pasta_frolla/?hl=it

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello

Ingredienti

  • 600 gcastagne
  • 3chiodi di garofano
  • 1/2 lbrodo vegetale
  • 100 mlvino rosso
  • 80 gpane nero
  • 1 cucchiaioburro
  • 1 pizzicosale
  • q.b.pepe nero (macinato)

Strumenti

  • 1 coltellino appuntito
  • 1 Pentola
  • 1 minipimer
  • 1 Padella
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Per preparare la minestra di castagne, per prima cosa lavate ed asciugate le castagne, dopodiché con un coltellino appuntito fate un’incisione di un paio di centimetri sulla parte bombata della buccia.

    Poi portate a ebollizione dell’acqua in una pentola e versatevi le castagne. Dopo 5 minuti, scolatele un po’ alla volta e sbucciatele, togliendo anche la pellicina marrone.

    A questo punto, fate cuocere, a fuoco basso, le castagne sbucciate e i chiodi di garofano per una ventina di minuti, o comunque, fino a quando l’acqua si sarà assorbita, in acqua sufficiente da coprirle appena (ne basteranno circa 300 ml).

    Poi togliete i chiodi di garofano e passate le castagne al minipimer.

    Ora aggiungete alla purea di castagne il brodo, il vino, il sale ed il pepe e fate cuocere il tutto a fuoco dolce per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

    Intanto, tagliate il pane a dadini e fatelo rosolare in una padella con il burro.

    Infine, versate la minestra nei piatti e cospargetela con i dadini di pane.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.