Crea sito

Gelato senza gelatiera (senza uova)


Chi mi conosce sa che sono una grande amante dei gelati e che li mangerei tutto l’anno ma finalmente è arrivato il periodo in cui posso sbizzarrirmi!
Quello che vi propongo oggi è il gelato senza gelatiera, senza uova ma con il latte condensato. E’ un gelato cremoso che non ghiaccia, grazie alla presenza del liquore.
Due anni fa, avevo fatto la versione di Nigella Lawson riportata sul blog chiarapassion.com. Quest’anno ho optato per la versione di Martha Stewart, che è molto simile, tratta dallo stesso blog. La particolarità è la presenza del Vov, che potete sostituire con un altro liquore ma è importante per non far cristallizzare il gelato. Comunque, se non lo gradite potete ometterlo.
Se, invece, non avete problemi con l’alcool, potete provare a fare un gelato affogato al Vov, versandoci sopra del liquore prima di servirlo. E’ la morte sua.  

Provate anche il Gelato alla vaniglia, il Gelato ai cookies, il Gelato alla stracciatella ed i Biscotti gelato alla stracciatella.


Ti piacciono le mie ricette? Seguimi anche sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/michelavitantoniomanidipastafrolla/ o su Instagram https://www.instagram.com/mani_di_pasta_frolla/?hl=it

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Porzioni8 persone

Ingredienti

  • 500 mlpanna fresca liquida
  • 400 glatte condensato (zuccherato)
  • 2 cucchiainiestratto di vaniglia (opzionale)
  • 2 cucchiainivov (oppure limoncello o liquore preferito, opzionale)

Strumenti

  • 1 Sbattitore elettrico
  • 2 Ciotole
  • 1 Spatola
  • 1 Contenitore possibilmente metallico

Preparazione

  1. Per prima cosa, in una ciotola montate la panna con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, fino a quando avrà una consistenza soda.

    Poi, in un’altra ciotola, mescolate il latte condensato con l’estratto di vaniglia ed il liquore.

    A questo punto, con una spatola incorporate la panna al latte condensato, con movimenti circolari dal basso verso l’alto.

    Poi versate il gelato in un contenitore, possibilmente di metallo, mettetelo in freezer e fatelo riposare per almeno 6 ore.

NOTE

Questo gelato è ottimo gustato con un topping alla frutta o al cioccolato.

Prima di montare la panna, vi consiglio di metterla una decina di minuti con la ciotola e le fruste in freezer. In alternativa, comunque, tenetele in frigorifero. Mettete in frigo anche il latte condensato.

Mettete, possibilmente, il gelato in un contenitore metallico, così il freddo del freezer si distribuirà in modo uniforme.

Il Vov si sente poco, quindi se non vi piacciono i liquori non abbiate paura di utilizzarlo, dato che è importante per non far cristallizzare il gelato.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.