Crea sito

Cheesecake all’amaretto e pere


L’altro giorno, ho lanciato un sondaggio nelle stories di Instagram per chiedere ai miei followers quale dolce preferissero che facessi per la festa della mamma: una torta al cioccolato e fragole o una cheesecake all’amaretto e pere. Hanno votato per quest’ultima e io avevo in mente di fare proprio questa ricetta. Comunque, prossimamente ho intenzione di fare anche la torta con cioccolato e fragole, che ha un ingrediente particolare che preferisco non anticiparvi.
Ma ora veniamo alla cheesecake. Come saprete, si tratta di un tipico dolce americano, con una base croccante di biscotti ed una crema al formaggio, alla quale deve il suo nome. Io l’ho realizzata in una versione alternativa, tratta dalla rivista dell’Esselunga, dato che oltre ai frollini, nella base ho aggiunto gli amaretti e le mandorle. Queste ultime sono presenti, a lamelle, anche sulla superficie, come decorazione, insieme a del cioccolato bianco fuso. Insomma, una vera goduria!
Non è particolarmente difficile da realizzare; ha solo bisogno di tempo per il raffreddamento. Infatti, stavolta non ho nemmeno combinato uno dei miei proverbiali pasticci (salvo il burro colato nel forno dalla tortiera ma quello l’avevo preventivato)…
Ho fatto questo dolce per la festa della mamma, (anche se in questo periodo siamo lontani sia da mia madre che dalla mamma di mio marito) ma credo che piacerebbe tantissimo anche a mio fratello, che va matto per i dolci con ricotta e pere.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi anche sulla mia pagina facebook https://www.facebook.com/michelavitantoniomanidipastafrolla/ o su Instagram https://www.instagram.com/mani_di_pasta_frolla/?hl=it

  • DifficoltàMedia
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 40 Minuti
  • Porzioni10 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaAmericana

Per la base

  • 70 gAmaretti
  • 70 gfrollini
  • 50 gMandorle pelate
  • 100 gBurro (+ q.b. per lo stampo)

Per la crema

  • 300 gFormaggio spalmabile
  • 150 gRicotta freschissima
  • 130 gZucchero
  • 2Uova
  • 100 mlPanna fresca liquida
  • 2 cucchiaiLiquore all’amaretto
  • 1 pizzicoSale
  • 1pera (io ho usato l’Abate)

Per decorare

  • q.b.Yogurt greco bianco (oppure panna acida)
  • 50 gMandorle a lamelle
  • 60 gCioccolato bianco

Strumenti

  • 1 pentolino
  • 1 Stampo a cerniera da 20-22 cm di diametro
  • Carta forno
  • 1 Cucchiaio
  • 2 Ciotole
  • 1 mixer
  • Alluminio
  • 1 Sbattitore elettrico
  • 1 Tagliere
  • 1 Mezzaluna
  • 2 Pentole
  • 1 Spatola
  • 1 Sac a poche usa e getta

Preparazione

  1. Per prima cosa, fate fondere il burro in un pentolino a fuoco dolce e poi lasciatelo raffreddare.

    Nel frattempo, imburrate uno stampo a cerniera da 20-22 cm di diametro e rivestitelo con la carta da forno: mettete il fondo dello stampo sulla carta e con una matita tracciate la circonferenza, dopodiché ritagliatela; ritagliate anche una striscia della misura del bordo dello stampo e poi fate aderire entrambi alla tortiera.

    Poi tritate finemente nel mixer gli amaretti con i frollini e le mandorle. Ora, in una ciotola mescolate il burro fuso con il mix di biscotti e versate uniformemente il composto sul fondo dello stampo, compattandolo con il dorso di un cucchiaio. A questo punto, coprite la tortiera con dell’alluminio e mettetela in frigorifero per 30 minuti.

    Poi preparate la crema. In una ciotola capiente amalgamate con le fruste elettriche le uova, il formaggio spalmabile, la ricotta, lo zucchero, la panna, il liquore ed il sale. Poi lavate, sbucciate e tagliate a cubetti la pera, dopodiché unitela al composto e mescolate. A questo punto, versate il composto nella tortiera e fatelo cuocere in forno statico preriscaldato a 160° per 1 ora e 30 minuti circa.

    Dopo la cottura, spegnete il forno, aprite lo sportello e fate raffreddare la cheesecake al suo interno. Poi sfornatela, copritela con un foglio di alluminio e mettetela in frigorifero per almeno 4 ore.

    Prima di servire la cheesecake, toglietela dallo stampo e, con l’aiuto di una spatola, spalmate sulla sua superficie un velo di yogurt greco, dopodiché distribuitevi le mandorle a lamelle. Ora tritate grossolanamente il cioccolato bianco e fatelo sciogliere a bagnomaria: riempite una pentola di metallo con circa tre dita d’acqua; posizionatevi sopra una pentola più piccola, e ponete al suo interno il cioccolato; è importante fare attenzione che il pentolino non tocchi né i bordi né l’acqua della pentola sottostante e che il cioccolato non venga a contatto con l’acqua, altrimenti si formeranno i grumi; accendete la fiamma a fuoco medio-basso; quando il cioccolato comincia a fondere, iniziate a mescolare e una volta che si sarà completamente sciolto, spegnete il fuoco.

    Quando il cioccolato si sarà raffreddato, versatelo in un sac à poche usa e getta, tagliate la punta in modo da ottenere un foro piccolissimo e decorate la superficie della torta formando tanti filini di cioccolato.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.