Crea sito

SFINCE SICILIANE CON LE PATATE, sofficissime! La ricetta perfetta!

Sfince siciliane con le patate, ecco la ricetta delle frittelle dolci più soffici del mondo! Chiamate anche “sfingi di patate” sono tra le più buone in assoluto!
Tra i dolci siciliani più comuni durante il Carnevale e anche per la festa di S. Martino a novembre, le sfince di patate o sfingi chi patate, sono buone tutto l’anno!
Si tratta di una vera e propria coccola, non c’è bambino in Sicilia che non le abbia mai assaggiate dalla nonna, o adulto che non ricordi con affetto tutto il gusto, la bontà e l’affetto racchiusi in una sfincetta come queste!
E la tradizione delle sfince siciliane si rinnova di generazione in generazione!
E Parlando di sfince, non puoi non correre a leggere anche la ricetta delle mie amate SFINCE PALERMITANE tipiche del 19 marzo!

sfince siciliane con le patate
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni25 pezzi
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le sfince siciliane

  • 350 gPatate (bollite e pelate)
  • 350 gFarina 00
  • Mezza bustinaLievito di birra secco (o mezzo cubetto fresco)
  • 40 gZucchero
  • 1uovo
  • 350 mlLatte
  • Scorza d’arancia grattugiata (di un’arancia)
  • q.b.Cannella in polvere (se piace)
  • 5 gSale (un bel pizzico)
  • q.b.Olio di semi di arachide (per friggere)
  • q.b.zucchero semolato (per zuccherare)

Preparazione

Come si impastano le sfince di patate

  1. Innanzitutto dovrai lessare e schiacciare le patate. Per questa operazione puoi fare in due modi, uno classico e uno veloce!

    Metodo classico: cuoci le patate in acqua bollente con tutta la buccia per circa 20 minuti. Quando riuscirai ad infilzarle senza sforzo con una forchetta o uno stecco, scolale, pelale e riducile in purea con uno schiaccia patate (meglio se le ripassi per due volte).

    Metodo veloce: pela le patate, tagliale a metà per il lungo e infine a fettine regolari di circa mezzo cm. Mettile in una teglia adatta al forno a microonde, versa una tazzina d’acqua e copri con la pellicola per alimenti.

    Fai cuocere per 10 minuti alla massima potenza, controllane la morbidezza e schiacciale con lo schiacciapatate.

  2. Riunisci in una ciotola la farina, la purea di patate fredda, lo zucchero, la scorza d’arancia grattugiata e un pizzico di cannella se ti piace.

    Aggiungi anche il lievito in polvere, quindi comincia ad impastare le sfince siciliane aggiungendo l’uovo e il latte poco alla volta.

    Infine aggiungi anche il sale.

  3. Si tratta di imapasto molto morbido, poco più sostenuto di una pastella, quindi impasta con una frusta a mano oppure come facevano le nonne, ovvero “schiaffeggiando” l’impasto e sollevandolo fino a quando otterrai un composto omogeneo e ben amalgamato.

    Infine copri la ciotola con la pellicola, quindi poni a lievitare per almeno un’ora o più, fino a quando l’impasto sarà raddoppiato e pieno di bolle in superficie.

  4. Riscalda l’olio in una padella capiente, le sfince di patate dovranno galleggiare quindi regolati con la quantità.

    La temperatura ottimale è circa 170 °C, quindi dovrà appena sfrigolare intorno alle sfince, che dovranno dorarsi regolarmente e non bruciarsi immediatamente.

    Controlla bene la cottura rigirandole un paio di volte, ma spesso si rigirano da sole!

  5. Scola le sfince di patate man mano che sono cotte e mettile su un vassoio con della carta assorbente da cucina.

    Infine rotolale nello zucchero semolato dove avrai aggiunto anche un pizzico di cannella se ti piace!

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.