PASTA DI MANDORLE RICETTA SICILIANA

La pasta di mandorle siciliana è ottima per preparare tanti dolci o per decorare torte e biscotti! Buona e profumata è preparata con farina di mandorle e zucchero e viene chiamata anche marzapane o pasta reale!

La pasta di mandorle o pasta reale, è utilizzata in Sicilia per la preparazione di tantissimi dolci, spesso anche come copertura di torte e biscotti al posto della più “straniera” pasta di zucchero.

Viene usata soprattutto per la preparazione della cosiddetta frutta martorana che si regala ai bambini per la festa dei morti e per realizzare piccole decorazioni tutte da mangiare.

Preparare la pasta di mandorle siciliana è davvero un gioco da ragazzi, procuratevi delle buone mandorle (ad esempio quelle di Avola) e seguite i miei consigli.

Guarda anche come utilizzarla nella preparazione di questi golosi DOLCETTI ALLE MANDORLE!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

pasta di mandorle ricetta siciliana, mani amore e fantasia blog
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 12 persone

Ingredienti

  • Mandorle pelate 500 g
  • Zucchero 500 g
  • Acqua 125 g
  • Estratto di mandorle amare 10 gocce
  • Glucosio (*) 50 g

Preparazione

  1. pasta di mandorle siciliana

    * Io ho provato anche senza glucosio ottenendo un prodotto molto buono. Aggiungendolo, però la pasta di mandorle siciliana è più malleabile e lavorabile per realizzare piccole forme!

  2. Tritate le mandorle nel mixer fino a ridurle in polvere.

    In un tegame mettete l’acqua e lo zucchero esattamente in quest’ordine.

    Accendete il fornello, quindi fate scaldare fino ad ebollizione.

    Fate bollire qualche minuto mescolando delicatamente,lo zucchero comincerà a fare il filo.

    Spegnete, quindi aggiungete l’essenza di mandorle amare e infine unite tutta la farina di mandorle.

  3. Aggiungete il glucosio (se lo usate), quindi mescolate vigorosamente fino a quando sarà tutto ben amalgamato e comincerà a staccarsi dal fondo.

    Rovesciate l’impasto su un piano leggermente inumidito.

    Continuatelo a muovere aiutandovi con un cucchiaio di legno o un tarocco.

    Impastate così ancora per un po’, fino a quando vedrete la pasta di mandorle liscia e compatta.

  4. Coprite con un panno e fate asciugare per mezza giornata o per una notte intera, infine lavorate nuovamente l’impasto con le mani.

    Conservate in dispensa avvolto con pellicola alimentare e utilizzate la pasta di mandorle siciliana per le vostre preparazioni.

Note

Precedente INSALATA DI RUCOLA CON MELE VERDI E NOCI Successivo DOLCE CREMOSO ALLO YOGURT LEGGERISSIMO, QUASI UN TIRAMISU'!

Lascia un commento