PASTA CON FARINA DI FAVE FRESCHE con gamberetti e limone

La pasta con farina di fave fresche condita con gamberetti e limone è un primo piatto goloso nel quale gli ingredienti principali sono le fave che vengono utilizzate proprio nell’impasto col quale ho realizzato dei tagliolini… verdi!

Nel condimento la dolcezza di fave e gamberetti viene contrastata dal gusto dei limoni che dà vita a un connubio davvero perfetto che profuma di primavera!

Se ti piacciono le fave guarda la PASTA CON MACCO DI FAVE FRESCHE, golosissima!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

pasta con farina di fave
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

Per la pasta

  • Fave fresche (già sbucciate*) 120 g
  • farina di grano tenero 100 g
  • Farina di grano duro 100 g
  • Olio extravergine d’oliva 20 ml
  • Acqua 1 cucchiaio

Per il condimento

  • Gamberetti (già sgusciati) 250 g
  • Limoni (non trattati) 4
  • Burro (**) 40 g
  • Panna fresca liquida (**) 40 ml
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. pasta con farina di fave fresche

    *Per la ricetta della pasta con farina di fave è necessario utilizzare fave giovani, nel caso in cui le fave siano più grosse, dovrete sbucciare una seconda volta ogni singola fava, e raggiungere comunque il peso indicato negli ingredienti.

  2. **per rendere il piatto ancora più leggero dimezzate le quantità di burro e panna e mantecate con un po’ di acqua di cottura della pasta!

  3. Mettete le fave, le farine, l’olio e l’acqua nel bicchiere del mixer e azionatelo alla massima velocità per circa un minuto. Vedrete che gli ingredienti si compatteranno in un impasto omogeneo (se non dovesse compattarsi tiratelo fuori ancora sfarinato e impastate ancora per un minuto a mano).
    Coprite con un canovaccio e fate riposare per circa 15 minuti.
  4. Stendete la pasta con la macchinetta della pasta passandola per 3/4 volte allo spessore più largo ripiegandola ogni volta quindi continuate diminuendo lo spessore altre tre volte al massimo. Infine preparate tutte le strisce di pasta di circa 40 cm di lunghezza.

  5. Spolverate ogni striscia con farina abbondante e arrotolate dal lato stretto quindi con un coltello affilato ricavate tanti tagliolini di circa mezzo centimetro, infine srotolateli e formate dei mucchietti di tagliolini ben infarinati per evitare che possano appiccicarsi fra di loro.

  6. PREPARATE IL CONDIMENTO: lavate e asciugate i limoni. Con un rigalimoni ricavate tanti filetti di scorza finissima.
    In una padella “salta pasta” fate fondere il burro a fuoco bassissimo, non deve soffriggere! Spegnete e unitevi le bucce dei limoni, coprite e lasciate in infusione nel burro caldo per un minuto.
  7. Aggiungete i gamberetti e riaccendete il fornello a fiamma bassa, i gamberetti cuoceranno in un paio di minuti.
    Salate leggermente e unite anche la panna. Fate insaporire ancora per due minuti, aggiungete il succo di due limoni, mescolate e spegnete.
    Cuocete i tagliolini di fave in acqua abbondante leggermente salata, basteranno pochi minuti di cottura.
    Conservate un mestolo di acqua di cottura e scolate i tagliolini versandoli immediatamente nel sugo di gamberi al limone. Saltate velocemente, unendo, se serve, un po’ di acqua di cottura della pasta. Servite decorando a piacere con filetti di scorza di limone fresco.

 
Precedente INSALATA DI COUSCOUS CON PESTO DI ZUCCHINE E PEPERONI Successivo MILLEFOGLIE RICOTTA E FRAGOLE

Lascia un commento