PANZEROTTI ALLA NUTELLA SENZA LIEVITAZIONE

I panzerotti alla nutella senza lievito di birra hanno pochi ingredienti e in poco tempo avrete un dolce alla crema molto goloso! Variate il ripieno di volta in volta con marmellata o crema pasticcera e avrete un dolce sempre diverso!

Questi panzerotti alla nutella si impastano velocemente, si friggono in un attimo e si volatilizzano ancor più velocemente. Credetemi! Ho dovuto rifarli, perchè al “primo giro” non avevano ben capito! ^_^

Recuperate dunque gli ingredienti e mettetevi all’opera! 🙂

Guarda anche la versione salata con prosciutto e mozzarella!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

panzerotti alla nutella
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    9 panzerotti

Ingredienti

  • Farina 00 300 g
  • Uova 1
  • Latte 125 ml
  • Zucchero 2 cucchiaini
  • Olio di semi 3 cucchiaini
  • Lievito in polvere per dolci 10 g
  • Sale 5 g
  • Vaniglia (o cannella) q.b.
  • Albumi (per sigillare) q.b.
  • Olio di semi di arachide (per friggere) q.b.
  • Nutella® (ben fredda*) q.b.
  • Zucchero q.b.

Preparazione

  1. panzerotti velocissimi alla nutella

    *La nutella troppo morbida potrebbe fuoriuscire più facilmente in cottura. In questo caso mettete il barattolo in frigorifero per almeno mezz’ora prima di utilizzarla. Se avete voglia e tempo (poco davvero) preparate una buona crema di nocciole con la mia ricetta.

  2. Mettete la farina in una ciotola, unite il lievito, lo zucchero, il sale, eventuale vaniglia o cannella, e fate la fontana. Sgusciatevi l’uovo al centro e cominciate a battere con una forchetta. Aggiungete anche il latte e amalgamate. Infine versate anche l’olio e impastate.

  3. Continuate ad impastare a mano per qualche minuto fino a ottenere un impasto liscio e sodo.

    Infarinate il piano di lavoro con poca farina, staccate 9 pezzi dall’impasto, formate delle palline e appiattite leggermente.

  4. Cominciate con la prima pallina che avete formato (il riposo favorisce l’elasticità), appiattitela in un cerchio di circa 12 cm. Mettete al centro un cucchiaino colmo di nutella.

  5. panzerotti alla nutella

    Sporcate  solo una metà del bordo con un poco di albume e richiudete il panzerotto a mezzaluna, facendo fuoriuscire l’aria e premendo bene intorno al ripieno e sui bordi.

  6. Riscaldate l’olio in una padella profonda. Non dovrà essere bollente, ma dovrà sfrigolare intorno al panzerotto. Cuocete due o tre panzerotti ala nutella per volta in modo da tenere costante la temperatura dell’olio. Rigirateli un paio di volte in modo da uniformare la doratura. Scolateli e poneteli su un vassoio con carta da cucina.

  7. Rotolate i panzerotti nello zucchero semolato e servite tiepidi, quando saranno già più soffici, infatti appena fritti crederete che siano troppo croccanti, dopo una decina di minuti saranno perfetti 🙂

    Per dubbi e chiarimenti come sempre vi aspetto sulla mia pagina facebook!

Precedente CROSTATA FRANGIPANE CON FROLLA ALLE MANDORLE Successivo PASTA INCASCIATA O 'NCASCIATA RICETTA SICILIANA

28 commenti su “PANZEROTTI ALLA NUTELLA SENZA LIEVITAZIONE

  1. pina il said:

    ciao sono di salerno mi piacerebbe imparare gli impasti della pasticceria siciliana che adoro ho trovato per caso il tuo sito cercando i cannoli fritti da fare in versione mignon per la festa della donna ma questi panzerotti sono come i cannoli fritti’?le palline vanno appiattite con il matterello o con le mani’?ho provato tante ricette ma senza ottimi risultati confido in te che sei siciliana grazieper una tua eventuale risposta

    • maniamore il said:

      Ciao Pina! 🙂 Grazie per la fiducia! Anch’io sono ancora alla ricerca dell’impasto perfetto per i cannoli e spero di pubblicarne una prima di Pasqua.
      Questi panzerotti non hanno nula a che fare con l’impasto dei cannoli purtroppo. Seguimi, nelle prossime settimane potrei finalmente pubblicare l’agognata ricetta ^_^

  2. Elena il said:

    Ciao…questi panzerotti secondo te è possibile farli anche al forno per evitare l’olio per friggerli???
    grazie..Elena

    • maniamore il said:

      Ciao Elena! Io non ho provato, ho paura che vengano un po’ più asciutti, ma ciò non toglie che tu possa provare. Cottura a 200 °C per pochi minuti 🙂 Spennella con un po’ di latte prima!

    • maniamore il said:

      Ciao Valentina! Io non ho provato, ho paura che vengano un po’ più asciutti, ma ciò non toglie che tu possa provare. Cottura a 200 °C per pochi minuti 🙂

  3. Silvia Donata il said:

    Ciao, sembrano buonissimi! Volevo un consiglio: io non amo molto il ripieno di nutella nei dolci, perchè troppo zuccherata. Secondo te, vrrebbro bene con la crema pasticcera o con la marmarmellata? Grazie

  4. Deliziosi.. li ho fatti oggi. l’unica cosa, bisogna stare attenti a non farli troppo doppi altrimenti se pur dorati all esterno dentro saranno crudi. 😉

    • maniamore il said:

      L’impasto non deve lievitare Adriana 🙂 Questa è una versione veloce senza lievito di birra. Prova e fammi sapere.

    • maniamore il said:

      Hai esagerato con la nutella? Hai sigillato con un po’ di albume? L’olio era troppo caldo? 🙂

    • maniamore il said:

      Ciao Rachele 🙂 Per farli salati metti un solo cucchiaino di zucchero e utilizza lievito non vanigliato o quello “PIZZAIOLO” 😉

  5. Manuela il said:

    Ciao! Sto facendo i tuoi panzerotti alla nutella.. ma posso farli e friggerli dopo un’oretta? Grazie!

    • maniamore il said:

      Ciao Manuela, sto vedendo adesso! Com’è andata? Non ho mai provato dopo un’oretta! Di solito preparo e friggo 🙂

      • Manuela il said:

        Ciao! Alla fine li ho fatti subito..buonissimi.. ma se volessi renderli più morbidi, anche per il giorno dopo? Sono finiti comunque, ma la sera era più duri..come modificare l’impasto? Grazie!

        • maniamore il said:

          Ciao Manuela, purtroppo questa è una ricetta “cotta e mangiata”, la lievitazione particolare non consente che rimangano morbidi anche il giorno dopo 🙂 Però sono talmente facili e veloci che si possono ripeter, no? 😉

          • maniamore il said:

            Quella si risolve facilmente, vuoi mettere il piacere di leggere la gioia negli occhi dei tuoi cari? Fai bollire un po’ di acqua e aceto per qualche minuto e apri le finestre 🙂
            Fammi sapere se li prepari, un abbraccio! 🙂

  6. Giovanna il said:

    Mi riferisco alle frittelle piatte dentro. Molto buone ma non sono riuscita a dare la forma giusta. Poi mi chiedo se per quei 30 40 secondi che le friggo dentro si cuociano…grazie e brave

Lascia un commento