Crea sito

TORTA DI MANDARINI FRULLATI che si inforna a freddo!

Il pan di mandarini è una torta sofficissima preparata frullando i frutti con tutta la scorza! Un dolce senza burro, profumato realizzato con i mandarini “tristi” e rifiutati da tutti perchè ormai non più freschissimi! Vi ho incuriosito con il mio pan di mandarini? Avete presente quei mandarini non consumati, che languono nella fruttiera perchè trooooppo tristi per mangiarli? Quelli con la buccia ormai sottilissima, “incollata” agli spicchi? Si, proprio quelli…. sono abbastanza “tristi” per realizzare questa torta felice!!!! Come? Seguitemi e sono sicura che lascerete intristire volontariamente i vostri mandarini….. troppo buono e profumato questo pan di mandarini! Quindi.. se avete amato il PAN D’ARANCIO non potrete esimervi! Ah dimenticavo! Il pan di mandarini si inforna a forno… FREDDO! Provare per credere!

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni12 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Mandarini
  • 300 gFarina 00
  • 3Uova
  • 250 gZucchero
  • 100 mlLatte
  • 100 mlOlio di semi
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci

Preparazione

  1. Lavate i mandarini quindi asciugateli. Tagliateli a metà, quindi ogni metà in quattro, in questo modo infine riuscirete ad eliminare tutti i semi. Frullate i mandarini al mixer riducendoli in purea.

    Per farlo puoi utilizzare un semplice frullatore come QUESTO

  2. Con le fruste montate le uova con lo zucchero, quindi aggiungete la purea di mandarini e infine poco alla volta, la farina miscelata al lievito, alternando con olio e latte.

  3. Imburrate e infarinate uno stampo di circa 24 cm oppure rivestitelo con carta da forno. Versate il composto quindi infornate a FORNO FREDDO impostando la temperatura a 180 °C. Fate cuocere per circa 45 minuti, vale sempre la prova stecchino, perchè ogni forno ha la sua… personalità!

  4. Sfornate infine il pan di mandarini, quindi lasciatelo raffreddare completamente prima di servirlo. Se vi piace, spolverizzate con abbondante zucchero a velo!

Suggerimento!

Se vi avanzano alcuni mandarini tristi, frullatene tre alla volta come spiegato, quindi surgelateli nei sacchetti da freezer. La prossima estate infine il vostro quartiere si domanderà da dove sbuca fuori un certo profumino inebriante…!

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.