Crea sito

PACCHERI COZZE E CANNELLINI

Vi arriva il profumo di questi paccheri cozze e cannellini? Imprinting alla prima “annusata”, amore puro alla prima forchettata!

Sarà che io vivrei di primi piatti di mare, sono un po’ di parte in effetti, ma questa ricetta coi paccheri è da provare assolutamente, quindi procuratevi gli ingredienti e preparatela alla prima occasione!

Paccheri, cozze, cannellini e via in cucina 🙂

paccheri con cozze e fagioli cannellini
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 320 g Paccheri
  • 400 g Cozze (già pulite)
  • 100 g Fagioli cannellini (già lessati)
  • 15 Pomodorini
  • 2 spicchi Aglio (o scalogno)
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

  1. paccheri con le cozze

    Mettete le cozze ancora chiuse in una padella con un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva. Coprite e fatele aprire col calore della fiamma. Sgusciate le cozze, tenendone qualcuna con il guscio per la guarnizione del piatto finale. Infine filtrate il liquido di cottura, possibilmente attraverso un colino a maglie strette, oppure con un telo di cotone.

    Pelate i pomodorini. Per facilitare l’operazione, incideteli leggermente e tuffateli in una pentola con acqua bollente per qualche minuto. Pelateli, tagliateli a metà ed eliminate i semi e l’acqua di vegetazione. Fateli a spicchi.

    Tritate l’aglio (o lo scalogno) e fatelo soffriggere in un’altra padella con un po’ d’olio extravergine d’oliva. Unite i pomodorini e aggiungete anche 4-5 cucchiai di liquido delle cozze. Aggiustate di sale (fate attenzione, assaggiate prima, il liquido delle cozze è abbastanza saporito), e lasciate cuocere 5 minuti circa.

    Unite adesso i fagioli cannellini e le cozze. Rimestate delicatamente.

    Cuocete i paccheri in abbondante acqua leggemente salata. Scolateli e versateli nella padella col condiento. Fateli insaporire per un minuto e cospargete con prezzemolo tritato.

    Servite e guarnite con le cozze tenute da parte.

    Buon appetito!

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.