MERINGA ITALIANA ecco come prepararla SENZA TERMOMETRO!

La meringa italiana serve per preparare dolci al cucchiaio e semifreddi senza cottura che necessitano di inglobare aria all’interno e non farli ghiacciare! Qui vi svelo anche il segreto per prepararla senza termometro!

La meringa italiana, diversa da queste meringhe croccanti, è perfetta anche come decorazione al posto della panna e di solito viene “bruciacchiata” sotto il grill o con l’apposito cannello per fiammeggiare, assumendo un colore ambrato molto scenografico.

Dunque, ogni qualvolta in una ricetta troverete come ingrediente la “meringa italiana” è questa quella che si intende.

Poichè come vedrete gli albumi vanno montati con uno sciroppo di zucchero a 121 gradi,  di seguito vi spiegherò del metodo molto semplice per realizzarla senza termometro.

Guarda anche la CROSTATA MERINGATA AL LIMONE, favolosa!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

meringa italiana senza termometro
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    circa 450 g di meringa

Ingredienti

  • Albumi 150 g
  • zucchero semolato 300 g
  • Acqua 60 g

Preparazione

  1. meringa italiana senza termometro

    Con le fruste montate gli albumi con 60 g di zucchero fino a ottenere una consistenza morbida tipo yogurt.

  2. In un pentolino mettete lo zucchero e l’acqua, non mescolate!

    Accendete il fornello e portate ad ebollizione senza mai mescolare.

    SE NON AVETE IL TERMOMETRO intingete una forchetta nello sciroppo quindi soffiate delicatamente attraverso i rebbi. Quando vedrete che lo sciroppo si gonfierà come una bolla di sapone, significa che ha raggiunto i 121 °C. Facilissimo no?

    Se avete un termometro controllate i gradi, dovrete arrivare a 121 °C.

  3. A questo punto con le fruste a massima potenza versate metà dello sciroppo a 121 °C, fate incorporare quindi versate tutto il resto.

    Continuate a montare fino a quando la meringa sarà fredda.

    La consistenza della vostra meringa sarà perfetta quando sollevandola rimarrà con tutti i “pizzi” fermi verso l’alto ( guarda la foto)

  4. La meringa italiana adesso è pronta per essere utilizzata nei vostri dessert.

    Potrete anche congelarla o conservarla in frigorifero per qualche giorno e utilizzarla per arricchire creme o nelle decorazioni.

    In freezer invece manterrà tutta l’aria e sarà ancora utilizzabile per i semifreddi.

Precedente STECCO GELATO ALLA RICOTTA con gocce di cioccolato! Successivo PARMIGIANA DI MELANZANE LIGHT con melanzane grigliate!

Lascia un commento