La casetta della Befana… ricetta casetta di Natale e tutorial

… a dire il vero avrebbe dovuto essere la casetta di Natale, ma vicissitudini varie, dovute anche al periodo ricco di impegni vari, hanno fatto in modo che la mia casetta venisse definita proprio il 6 gennaio, e così ecco la casa della Befana!

UN’IMPRESA…!!!

Di non poco conto! Considerato che non sono architetto e ora ho capito anche il perchè! Le mie conoscenze di semplice geometria piana mi hanno suggerito come ritagliare le varie sagome… e… poi basta!

Impastare e cuocere è stata più o meno una passeggiata, e poi l’impresa architettonica… un disastrooooo!!!!!!!

Zucchero e glassa si sono impossessati della mia cucina,  le pareti non ne volevano sapere di restare nella posizione per  la quale  ha un senso la loro esistenza, ma si facevano vincere dalla forza di gravità… fortuna che avevo fatto rifornimento di “travi” di cannella che, oltre ad essere utilizzate per ricavarne delle tegole, mi hanno aiutato a sostenere tutto, anche il morale! 🙂

Il tetto è un discorso a parte, non poggiava perfettamente a causa di un calcolo errato, non avendo previsto lo spessore della glassa, e ancora le mitiche “travi” mi sono venute in aiuto!

Il mattino seguente, dopo il primo assemblaggio, credevo di trovare la casetta terremotata, e invece noooooo… era tutta lì, ferma, che aspettava di essere definita!

Impasta pasta di zucchero, fai omino di neve e alberello (mai mi era sembrato così semplice realizzarli!), tettuccio con le tegole di cannella, come il tetto, pilastri di cannella rivestiti di pdz, et voilà…

Presto… fotografa, fotografa… che molto probabilmente non la farò più, o forse si, chissà… adesso che ho finito credo di poter migliorare  qualche passaggio… mai dire mai!

Ingredienti per il pan di spezie
1 kg di farina 00
250 g di zucchero
250 g di burro
500 g di miele
20 g di cacao
2 uova e un tuorlo
una bustina di vanillina
una bustina di lievito in polvere
un cucchiaino di cannella
mezzo cucchiaino raso di noce moscata
2 cucchiaini di zenzero
un pizzico di sale

Per la ghiaccia
100 g di albumi
600 g circa di zucchero a velo

Per le decorazioni
stecche di cannella per le tegole
pasta di zucchero per l’alberello e il pupazzo di neve
zucchero a velo
caramelline colorate
pistacchio per il prato
sesamo per il vialetto d’ingresso
fogli di colla di pesce per le vetrate

Le misure
Facciata e retro 20 x 15 (altezza punta del tetto 23 cm)
Pareti laterali 15 x 23
Tetto 2 sagome da 24 x 14
Tre rettangoli per le scale
Un quadrato per il tettuccio

In una pentola fate sciogliere il burro, con lo zucchero, il miele e le spezie, fate intiepidire.
Unite le uova e amalgamate mescolando.
In una ciotola unite la farina con il cacao,il lievito, la vaniglia e il sale. Aggiungetevi il composto raffreddato e impastate. Fate una palla e mettetela in frigo avvolto nella pellicola, per almeno mezza giornata.
Stendete l’impasto e ricavate le forme con l’aiuto delle sagome di cartoncino, dello spessore di mezzo centimetro.
Cuocete in forno a 180° per 20 minuti circa. Utilizzate uno stampino a cuore per intagliare una finestra, e utilizzate il cuore per fare le persiane tagliandolo in due per il lungo.  Fate raffreddare.

Preparate la ghiaccia montando l’albume e unendo lo zucchero a velo

Aiutandovi con la ghiaccia rivestite il tetto con le stecche di cannella divise a metà per il lungo.

Con l’aiuto di una sac à poche riempita con la ghiaccia assemblate la casetta unendo le pareti. Aspettate che asciughi prima di assemblare il tetto.

Per realizzare le vetrate utilizzate dei fogli di colla di pesce, incollandoli all’interno.

Con la pasta di zucchero realizzate il pupazzo di neve: si tratta semplicemente di tre palline di diverse misure, unite tra loro con pochissima acqua. La sciarpetta è un serpentello con gli estremi appiattiti e sfrangiati con le forbicine. Per il cappello realizzate una pallina, schiacciatela e sopra posizionate un’altra pallina.

Per realizzare l’alberello utilizzate tre formine a stella di misura diversa e unitele due a due sfalsando le punte infilzatele con uno stuzzicadenti lasciano fuoriuscire la punta. In cima sistemate l’ultima stellina piegando le punte verso il basso.

 

Ed ora perdonatemi queste altre foto, ma dopo tanto lavoro, non potevo esimermi! 😉

PARTICOLARI DELLA CASETTA

LA VERANDINA E LE SCALE

LE TEGOLE

ALLA LUCE DEL GIORNO


 
Precedente Torta pacco regalo per il compleanno della mamma... Successivo Nidi di tagliatelle al ragù

16 thoughts on “La casetta della Befana… ricetta casetta di Natale e tutorial

  1. maniamorefantasia il said:

    @Giuli
    E infatti la frase che mi ripetevo continuamente era… ma chi me l’ha fatto fare…! Però se mi metto in testa una cosa….

    @Cristina
    Mi è cominciata a piacere solo due giorni dopo… avrei voluto farla più bella, però adesso sono soddisfatta!!! 🙂

  2. vickyart il said:

    Beh, siamo stati un po’ tutti impegnati! La casetta è simpaticissima! Non siamo tutti architetti, quindi tranquilla! credo che possa ritenerti più che soddisfatta!

  3. Le ricette di tina il said:

    È troppo bella!mi piace tutta ma l idea del tetto è eccezionale!io nn c ho provato proprio e meno male!!i bimbi me l avrebbero fatta vedere nera ahah buona domenica!!

  4. maniamorefantasia il said:

    @vicky
    Si è vero… più la guardo, più mi ritengo soddisfatta! 🙂

    @Tina
    In effetti il tetto è stata la mia idea di partenza, il resto è venuto man mano! Grazie dei complimenti! Buona domenica anche a te! 🙂

    @paola
    Grazie mille carissima! 🙂

    @mademoiselles
    Ragazze…. che piacere, siete passate! Grazie, un bacione anche a voi! 🙂

    @Enza
    Grazie cara, sempre gentile! 🙂

  5. maniamorefantasia il said:

    Tra me e Buddy ci sono degli Oceani…. anche in senso figurato! Ahahahaha…. sei troppo gentile!!! Un bacione! 🙂

  6. Questa casetta me l’ero persa! Bellissima… ovviamente! Mi piace anche il vetro della finestra fatto con un foglio di gelatina, sei troppo forte Lori ^___^

Lascia un commento