HUMMUS DI CECI per aperitivi sfiziosi!

Hummus di ceci ricetta della famosa crema mediorientale a base di ceci e tahina, ottima da spalmare su crostini o pane arabo e da servire con gli antipasti o gli aperitivi!

Da tanto, troppo tempo, in casa mi chiedevano di preparare l’hummus, questa buonissima crema di ceci dal gusto molto particolare, aromatico e speciale come lo sono tutte le preparazioni orientali!

Nella ricetta vi suggerisco anche come si prepara la tahina in casa in pochi minuti!

Anche se non lo avete mai assaggiato vi consiglio di provarlo, risulta davvero molto piacevole spalmato sui crostini o sulle bruschette e avrete preparato qualcosa di davvero originale e particolare. Qui se la sono finita a cucchiaiate!

Tra tutte le ricette trovate on line mi sono affidata a quella della mia amica Mastercheffa e vi confermo che è risultata davvero molto simile all’originale, ove originale si riferisce a quella che mia figlia è solita mangiare presso il suo ristorante preferito, dal palestinese!

Quindi tutti soddisfatti e ricetta provata e approvata!

Guarda anche questa CREMA ALLO SFINCIONE per bruschette, strepitosa!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM  basta cliccare su SEGUI! Ti aspetto!

hummus di ceci ricetta
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:50 minuti
  • Porzioni:12 persone

Ingredienti

  • Ceci secchi 250 g
  • Alloro 1 foglia
  • Tahina (*) 2 cucchiai
  • Aglio (grande) 1 spicchio
  • Limoni 2
  • Semi di cumino 1 cucchiaino
  • acqua fredda q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Paprika affumicata (se piace) q.b.

* PER LA TAHINA

  • Semi di sesamo 100 g
  • Olio extravergine d’oliva (o di sesamo) q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. hummus di ceci ricetta

    Mettete i ceci dentro un recipiente, quindi ricopriteli abbondantemente con acqua fredda per almeno il doppio.

    Lasciateli in ammollo per non meno di otto ore, quindi potrete prepararli la sera e cuocerli il giorno dopo.

    Per accelerare la cottura utilizzate una pentola a pressione.

    Sciacquate i ceci, quindi metteteli nella pentola a pressione e ricopriteli con acqua considerando che in cottura aumenteranno ancora di volume, quindi l’acqua dovrà ricoprirli di almeno quattro dita.

    Salate, mettete la foglia d’alloro, quindi accendete il fornello. Fate cuocere circa 50 minuti dal momento del fischio.

  2. Preparate intanto la tahina.

    Riscaldate una padella pulita sul fornello, quindi versatevi i semi di sesamo e lasciateli tostare per un paio di minuti muovendoli in continuazione con un cucchiaio di legno, non fateli bruciare!

    Quando sono ben caldi, mettete i semi in un frullatore o un mixer, quindi aggiungete un paio di cucchiai d’olio, un pizzico di sale e frullate alla massima velocità.

    Dovrete ottenere una crema densa e spalmabile, quindi se serve aggiungete ancora dell’olio e frullate fino a quando sarà cremosa e raffinata. Aggiustate di sale se serve e tenete da parte.

  3. Intanto scolate i ceci già cotti, togliete la foglia d’alloro, quindi lasciateli intiepidire.

    In un mixer capiente mettete il succo filtrato dei limoni, l’aglio a pezzetti privato dell’anima per renderlo più digeribile, quindi avviate con un paio di impulsi.

    Aggiungete quindi due cucchiai abbondanti di tahina, mezzo bicchiere d’acqua e continuate a frullare.

    Unite infine il cumino, il sale, i ceci e mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva.

    Frullate a lungo fino a ottenere una crema densa. Regolatevi aggiungendo ancora un po’ d’acqua e un po’ di olio fino a ottenere la giusta consistenza.

    Se desiderate una crema più “sottile” potrete frullare ancora a lungo o setacciare la crema. A me è piaciuta una consistenza più rustica e granulosa.

    Naturalmente assaggiate e regolate di sale.

  4. A questo punto l’hummus di ceci ricetta della buonissima crema che profuma d’oriente è pronta per essere gustata. Insaporitela con un pizzico di paprika affumicata se vi piace e servitela in una ciotola singola o più ciotoline sparse qua e là sulla tavola.

Precedente ANTIPASTI CON LE MELANZANE 18 RICETTE FACILI E ORIGINALI! Successivo ANTIPASTI PER FERRAGOSTO, 14 RICETTE FACILI E SFIZIOSE!

Lascia un commento