FRITTELLE DI MELE SENZA UOVA E SENZA LATTE

Le frittelle di mele senza uova e latte sono dolci soffici in pastella con lievito di birra cotti in padella. Uno spuntino goloso ripieno di frutta che sembra crema, una sorta di zeppole o ciambelle preparate con ingredienti che in casa si trovano sempre!

Ma quanto sono buone le frittelle di mele? Profumi e sapori d’infanzia ritornano alla mente e subito si ritorna bambini.

Le mele, avvolte in questa sofficissima pastella, si trasformano in una crema dolcissima e anche chi non ama particolarmente questo frutto, rimarrà ammaliato dalla bontà di questi dolcetti!

In questa ricetta non vengono utilizzati nè uova nè latte, quindi le frittelle andranno bene anche a chi soffre di intolleranza verso questi alimenti.

Guarda anche la TORTA DI MELE DELLA NONNA troppo golosa e facile!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

frittelle di mele senza latte e senza uova
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 +lievitazione minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    circa 35 frittelle di mele

Ingredienti

  • Mele 7
  • Farina 250 g
  • Lievito di birra fresco (o mezza bustna secco) 10 g
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Acqua (*) 250 ml
  • Cannella in polvere q.b.
  • Sale 1 pizzico
  • Olio di semi di arachide (per friggere) q.b.
  • Zucchero a velo q.b.
  • Cannella in polvere (a piacere) q.b.

Preparazione

  1. frittelle di mele senza uova soffici e sfinciose

    *La quantità di acqua potrebbe variare, aggiungetene sempre poca alla volta fino a ottenere una pastella fluida come spiegato più avanti.

    Mettete la farina in una ciotola, fate la fontana e aggiungete il lievito sbriciolato quindi lo zucchero e un bel pizzico di cannella. Versate poco alla volta l’acqua a temperatura ambiente sciogliendo bene all’inizio il lievito.

  2. Mescolate la pastella battendola con una frusta a mano e aggiungendo man mano l’acqua. Unite anche il sale e continuate a battere con energia affinchè tutti i grumi di farina si dissolvano.

    Testatene la consistenza sollevando la frusta e lasciando ricadere la pastella. Deve scendere a nastro e non spezzarsi. Vedrete anche che in superficie affioreranno delle bollicine

    Coprite la pastella e lasciatela lievitare per circa un’ora o più, deve raddoppiare.

    Riscaldate circa due dita d’olio in una padella capiente, dovrete raggiungere una temperatura di circa 170/180 °C.

  3. Sbucciate le mele e togliete il torsolo con l’aggeggio apposito e tagliatele a fette di circa un centimetro di spessore.

  4. Se non avete un levatorsoli procedete così: sbucciate la mela, tagliatela a fettine di un centimetro di spessore e con l’aiuto di un taglia biscotti tondo di circa 3 cm togliete la parte centrale con i semi, potrete utilizzare anche un tappo di bottiglia all’occorrenza

  5. Tuffate ogni fettina di mela nella pastella cercando di avvolgerla completamente. Friggete poche frittelle di mele alla volta, rigirandole fino a quando avranno una bella crosticina dorata.

  6. Scolate le frittelle di mele su carta assorbente da cucina e lasciatele intiepidire.

  7. Spolverizzae di zucchero a velo e cannella e servite. Se preferite potrete rotolare le frittelle di mele senza uova nello zucchero semolato insaporito con un pizzico di cannella.

 
Precedente CROSTATA TUTTA AL CIOCCOLATO dalla frolla alla crema! Successivo PASTA GAMBERI E PISTACCHI, cremosa senza panna!

Lascia un commento