Crea sito

Brioche al miele senza burro

brioche al miele

Tra gli svariati impasti per brioche, mi hanno incuriosito moltissimo queste brioche al miele senza burro, con il miele e l’olio nell’impasto. Il risultato? Delle brioches leggere e soffici perfette a colazione e a merenda.

La ricetta dell’amica Tina, si presta alla preparazione di brioche dalle forme più svariate, ho realizzato treccine, cornetti, ciambelle e semplici brioscine, da gustare semplici con una spolverata di zucchero a velo o farcite con quello che preferite (nutella, marmellata…), ecco la ricetta peri una quindicina di brioches.

brioche al miele

Ingredienti

480 g di farina 00

1 bustina di vanillina

100 g di miele

2 uova

120 ml di latte

100 ml di olio di semi

10 g di sale

1 bustina di lievito di birra secco (mastro fornaio)
(oppure un panetto di lievito fresco da 25 g)

brioche al miele(tovaglietta GreenGate)

In una ciotola mettete la farina con la vanillina, fate la fontana e mettete il lievito di birra secco (se avete quello fresco scioglietelo in poco latte tiepido). Unite le uova e cominciate a sbattere con una forchetta, unite il miele e poco alla volta il latte. Aggiungete il sale e infine l’olio. Impastate fino ad ottenere un impasto liscio e sodo (10 minuti circa). Coprite e fate lievitare per un’ora circa, fino al raddoppio.

Riprendete l’impasto e formate le vostre brioches. Fate lievitare ancora per circa un’ora e mezza. Spennellare con poco latte e infornare a 180 °C per una ventina di minuti, fino a quando avranno assunto un bel colore dorato. Sfornate e spolverizzate di zucchero a velo. Lasciate intiepidire e buon appetito 😀

P.S. Se avete voglia di conoscere qualcosina in più di me e della mia passione culinaria date un’occhiata alla mia prima intervista (semiseria) da foodblogger… e non mi prendete troppo in giro! 😀

29 Risposte a “Brioche al miele senza burro”

  1. Lori se per caso un giorno ti venisse la folle idea di invitarmi a pranzo, sappi fin da ora che accetterò senza fare storie 🙂 (vale anche per la colazione, la merenda, la cena e lo spuntino di mezzanotte! 😀 ) Ciao e buon inizio di settimana!

  2. oh oh, senza burrooo, secondo te non ci provo oggi stesso?
    Magari dimezzo le dosi, ho sempre il terrore che il giorno dopo perdano tutta la fragranza e diventino palline da tennis, come mi è già successo. Ti tengo aggiornata 😉
    Ah, naturalmente posso “farcirle” a piacere? Intendo Nutella a gogò….
    Buona giornata cara Lori, bacio.

    1. guai in vista Lori, credo di aver fatto un guaio, sospetto temperatura troppo fredda nell’ambiente o ingredienti a temperature sbagliate, l’impasto non è lievitato 🙁
      Ma secondo te demordo? Ho perso una battaglia, non la guerra 😉
      Tornerò alla carica e ti farò sapere. Baci

  3. Ehi tesoro, delle brioche buonissime e che bella intervista, perché prenderti in giro? Sei fantastica, un abbraccio pieno d’affetto, a presto.

  4. Buonissime dentro,ben lievitate , ma, perchè esternamente la superficie duretta? Dove sbaglio?.Grazie,baci.

  5. Senza zucchero e senza burro ….eppure sono perfette e dall’aspetto invitante e golosissimo! Vengo subito a far colazione da te 😉

  6. li ho appena sfornati,sofficissimi, profumati non ho potuto resistere alla tentazione di assaggiarne uno,buonissimi!!!!!

  7. Ciao..dal tuo blog deduco che 6 siciliana..dimmi tu se sbaglio..comunque queste brioche sembrano davvero deliziose..poi senza burro lo saranno ancora di più..io ho fatto dei calzoni siciliani se vuoi sbircia 1 attimo..e fammi sapere…ciaooo…

  8. Ciao cara!!! Ti seguo sempre semprissimo! Le tue ricette sono di una particolarità infinita e anche semplici…ti ammiro molto…tantissimi complimenti….oggi provo queste brioches!
    Hai una nuova follower (in realtà da un pochino di tempo;))
    Buona giornata, Evelyn.

  9. Ciao! Nonostante abbia avuto dubbi durante l impasto ( mi sembrava olioso e difficile da lavorare)alla fine sono venuti buonissimi,!!!! Il mio sogno è poterli realizzare anche senza glutine per mia figlia….

    1. Ciao Michela, mi fa proprio piacere che ti siano piaciute! Per quelle senza glutine fai un giro sul web, dovresti trovare qualcosa 🙂

    1. Ciao Antonia 🙂 Bisognerebbe capire perchè non sono lievitate… Il sale va bene, 10 g sono quelli giusti. Hai messo latte troppo caldo? Va bene anche a temperatura ambiente.
      Il sale lontano dal lievito? Se si toccano la lievitazione è compromessa.
      Che lievito hai usato?
      Ti consiglio di riprovarci e se hai bisogno chiedi pure qui o su facebook 😉

  10. Ciao! Grazie per la tua ricetta, sto provando a riprodurla usando il lievito di birra secco di mastro fornaio ma dopo un’ora ho notato che l’impasto non è raddoppiato. E’ possibile che il motivo sia la mancanza di zucchero per l’attivazione del lievito? Nella ricetta non è riportato, ma il lievito secco lo richiede.

    1. Ciao Marianna 🙂 No il motivo non può essere quello, perchè c’è già il miele che funge da attivatore del lievito. Hai utilizzato acqua calda? (preferibile temperatura ambiente) Il sale era distante dal lievito? (non devono venire in contatto), l’impasto era al riparo da correnti? Infine hai controllato che il lievito non fosse scaduto? (a me è capitato)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.