Crea sito

Anelli di calamari al forno buoni come quelli fritti

anelli di calamari al forno

Questi anelli di calamari sono buoni e croccanti come quelli fritti, solo mooooolto più leggeri! Provare per credere! Ehm… non credevo neanch’io quando me li ha consigliati mia madre, ma li ho provati ad occhi chiusi perchè “al ristorante dai nonni” non si è mai lamentato nessuno, anzi! 😀

Si preparano in un attimo, non lasciano nessun odore, praticamente perfetti.

Ingredienti

calamari

pangrattato

sale q.b.

olio extravergine d’oliva Gentili

anelli di calamari al forno

La ricetta è semplicissima. Pulite i calamari, spellateli ed eviscerateli. Separate i tentacoli eliminando bocca e parti dure, Sciacquateli sotto l’acqua corrente e scolateli.

Tagliate i calamari ad anelli e passateli nel pangrattato, panandoli per bene.

Sistemate gli anelli di calamari panati in una teglia capiente rivestita di carta da forno e conditeli con un filo d’olio, uno due cucchiai max.

Infornate in forno caldo a 180 °C per una ventina di minuti. Salate alla fine. Servite con qualche fettina di limone.

13 Risposte a “Anelli di calamari al forno buoni come quelli fritti”

  1. provali anche aggiungendo paprika o curry al pangrattato 😉
    Sono la fine del mondo.
    Mi hai riscatenato l’idea di farli. Baci

  2. li faccio anch’io però metto l’olio e un pò di succo di limone nel pangrattato aromatizzato con peperoncino e prezzemolo e sale sono ottimi provateli

      1. Buonissimi!!!!!!mio marito nn vede l’ ora di mangiarli ancora!e’ anche un idea per quando vengono gli amici cosi’ nn stai in cucina a friggere.!grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.