Insalata di quinoa con avocado e gamberi marinati

eccoci alle ultime ricette prima delle sospirate vacanze.. e visto che per fortuna fa caldo una ricetta leggera e’ quello che ci vuole.. ecco quindi un altro piatto unico : Quinoa con avocado e gamberi marinati

Insalata di quinoa con avocado, sedano rapa e mazzancolle al profumo di lime

Che dire ? Mi piacciono le CONtaminazioni , le InTeGRazioni, e quindi perche’ non unire ingredienti tipicamente sudamericani e tropicali (lime,quinoa, mazzancolle, ZENZERO )  con un ingrediente nostro, che fornisce un ridotto apporto calorico (solo 23 kcal per 100 grammi di prodotto) ed è costituito da una considerevole quantità di acqua (88%), mentre il restante 12% è ripartito tra carboidrati, proteine, grassi e fibre (soprattutto). La radice è costituita anche da vitamine (in particolare quelle antiossidanti) e sali minerali, quali ferro, potassio e manganese. Cosa sara’ questa fantastica radice?

Ma il SEDANO RAPA , che io adoro ed e’ proprio di stagione !!  Ecco allora gli 

Ingredienti per l’ insalata di Quinoa con avocado e mazzancolle marinati

4 persone

  • 300 gr Quinoa nera
  • 1 avocadoqui7
  • 1/4 di sedano rapa
  • 1 lime
  • 4 cm di radice di zenzero
  • 350 gr. di gamberi (o mazzancolle) gia’ puliti e sgusciati
  • 1 mazzetto di menta
  • Olio EVO
  • Sale
  • Pepe di mulinello

La Quinoa ha un alto contenuto proteico e la totale assenza di glutine e quindi e’ assolutamente adatta ai celiaci. Ma la quinoa e’ ricca soprattutto di proteine e fibre alimentari, magnesio, che aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari, le aritmie e l’ipertensione. È ricca anche di potassio e fosforo,oltre che di vitamina C . Ed e’ anche buona. Quindi sceglietela bianca, rossa o nera, e mangiatela tranquillamente 

Preparazione dell’ insalata di quinoa con avocado e mazzancolle marinati.

.L’importante e’ metterla a bagno prima di cuocerla e sciacquarla abbondantemente , in modo da togliere la pellicina che la ricopre (saponina) che lascia un gusto amaro e sgradevole. Fatto cio’ con un colino a maglia strettissime, mettetela in una pentola con il doppio del suo peso in acqua fredda, un pizzico di sale e fate cuocere seguendo le indicazioni della confezione ( i tempi variano a seconda che sia integrale o parboiled ) .

Nel frattempo preparate una marinata di olio, succo di lime e zenzero per i gamberi. Io ho aggiunto anche alcune listarelle di peperoncino frescoqui2Tagliatele a dadini il sedano rapa, conditelo con olio, sale e pepe e passatelo velocemente ( 2 o 3 minuti)  in padella, in modo da colorirlo leggermente.

Fatto cio’ , scolate la quinoa  e sciacquatela nuovamente in acqua fredda per fermare la cottura. Lasciatela riposare circa una 15 di minuti .

Prendete una piastra antiaderente , rendetela rovente e cuocete i gamberi sino a doratura. qui3

A questo punto dopo averlo sbucciato, tagliate a dadini o a listarelle l’ avocado .qui5

Siamo pronti per comporre la nostra insalata, aggiungendo tutti gli ingredienti alla quinoa e mescolando velocemente. Terminate con un filo d’ olio, buccia di lime e se gradite ( io l’ adoro) della menta tritata.

Insalata di quinoa

 

 

 

Ottimo anche versione finger food, delicato ed elegante, non trovate? qui12

 

Etnico, Piatti unici, Primi , , , , ,

Informazioni su mangiareunidea

Da sempre attraverso il cibo associo nei miei ricordi viaggi, luoghi, persone, emozioni :e' l'indice per i miei ricordi.. in ogni viaggio ho associato un odore, un gusto , un colore ai posti che ho visitato .. attraverso il cibo si puo' conoscere la cultura e le tradizioni di un popolo.. per questo ho iniziato con i miei figli un giro del mondo, non solo quando andiamo a fare un viaggio,ma anche a tavola : un giro del mondo alla scoperta di tradizioni diverse dalle nostre, raccontate attraverso e con il cibo, e un" giro del tempo" , mantenendo viva la memoria delle nostre radici, con le ricette delle persone che non ci sono piu' ma che sono ancora con noi, in noi, perche' senza di loro noi non saremmo qui: la polenta concia della nonna fatta su stufa a legna, le ricette di mia mamma, i confort food di quando ero piccola io.. e mangiando si racconta, si parla , ci si emoziona e si emoziona.. ecco perche' da me la televisione in cucina non c'e': le notizie piu' importanti siamo noi e quello che noi facciamo , e i pasti sono un momento solo nostro . Venite a scoprire com'e' facile ...

Precedente Tortino di pesche ripiene Successivo Gelato allo Zabaione