Crea sito

Panettone fatto in casa semplice e veloce – gocce di cioccolato e pistacchio

Ebbene si! Anche io ho ceduto alla tentazione di fare un bel panettone fatto in casa, ma semplice e veloce!
Questa ricetta l’ho scovata in un gruppo Facebook speciale di nome MaTtArEILi IN CUCINA!
Un gruppo veramente molto affiatato, dove ci si scambiano ricette golosissime, ed ho preso ispirazione dal PAN BRIOSCHE NUVOLA di Anna Rita Manfredini cambiando solo qualche piccolo ingrediente secondo i miei gusti!
Badate bene, non è un semplice panettone! Non potete immaginare il profumo che si sprigionerà all’interno della vostra cucina!!!!
Il risultato è davvero sorprendente!
Non necessita di lunghissime lievitazioni, e di tripli impasti ma è fatto in casa in modo piuttosto veloce e si avvicina veramente moltissimo all’idea del classico panettone.
E’ abbastanza facile da fare e alla portata di tutti basta solo seguire qualche piccolo accorgimento!
Io l’ho riempito con gocce di cioccolato fondente e gocce di cioccolato bianco, profumato all’arancia e ricoperto da una cascata di cioccolato bianco fuso e granella di pistacchi… va be’ inutile che mi dilunghi troppo meglio prepararlo subito… che dite iniziamo????
Fede

panettone fatto in casa veloce
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo16 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • PorzioniDue panettoni da 750 g oppure uno da 1,5 kg
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per questo panettone fatto in casa semplice e veloce

Ingredienti per il lievitino
  • 90 gfarina forte (con un minimo di forza pari a 350W)
  • 50 gacqua
  • 7 glievito di birra secco (oppure 10 gr di fresco)

Ingredienti per il mix aromatico

  • 12 gacqua
  • 12 gzucchero
  • 25 gmiele di acacia
  • 1 gsale
  • 50 garancia candita
  • 25 gcedro candito
  • 7 grum (oppure aroma rum)
  • 7 gburro
  • i semi di 1 bacca di vaniglia (oppure 1 cucchiaio di estratto di vaniglia)
  • scorza d’arancia

Ingredienti per l’impasto del panettone

  • 550 gfarina forte (minimo manitoba forza W350)
  • il lievitino portato al raddoppio
  • 130 gzucchero di canna
  • mix aromatico frullato
  • 120 guova (circa 2)
  • 150 gyogurt magro bianco
  • 100 gsucco d’arancia
  • 50 gacqua
  • 100 ggocce di cioccolato bianco
  • 100 ggocce di cioccolato fondente
  • 5 gsale
  • 70 gburro morbido a temperatura ambiente

Strumenti

  • 1 stampo panettone da 1,5 kg oppure due da 750 gr
  • Un frullatore ad immersione
  • Planetaria

Preparazione del mix aromatico

  1. Per preparare il panettone fatto in casa semplice e veloce, per prima cosa dovrete preparare il mix aromatico come minimo un giorno prima di quello in cui impasterete il panettone, in modo che gli aromi si amalgamino.

    Procedete così:

    In una casseruola mettete l’acqua, lo zucchero e il miele e fate scaldare su fiamma bassa fino a sciogliere completamente lo zucchero. Spegnete il fuoco. A questo punto aggiungete il rum, la frutta candita a pezzi, i semi della bacca di vaniglia e il burro fuso e la scorza d’arancia. Versate tutto in un recipiente e con un mixer fate ridurre in una crema molto fine, frullando per almeno 5 minuti. Mettete in frigo.

    Ricordate di tirare fuori dal frigo la quantità che vi servirà per la ricetta almeno 10 minuti prima di utilizzarla. Se vi è utile fate doppia dose, si conserverà chiuso in un contenitore ermetico per 10 giorni e l’altra metà potrete sempre usarla per qualche altra ricetta.

Preparazione lievitino

  1. Il giorno in cui procederete con l’impasto fate un lievitino impastando 90g di farina forte, 50g di acqua e 7gr di lievito di birra secco e fatelo raddoppiare di volume coperto con pellicola per 45-60 minuti. Risulterà un panetto solido non preoccupatevi.

Preparazione impasto finale panettone

  1. Introducete nel cestello di una planetaria tutti gli ingredienti partendo dalla farina, tranne sale, burro e gocce di cioccolato. Amalgamate per bene con il gancio a spirale dapprima lentamente poi più velocemente intervallando le modalità per non surriscaldare troppo l’impasto.

    Aggiungete il sale quando il composto inizierá ad attorcigliarsi all’uncino e poi unite il burro a temperatura ambiente un pezzetto alla volta e fate incordare fino a quando l’impasto non appiccicherà più alle mani e avrà formato il velo (circa 20-25 minuti) (Cioè fin quando tirando verso l’alto un pezzo di impasto questo non si romperà ma formerà una sorta di velo.)

    Aggiungete le gocce di cioccolato bianco e fondente e fate rilavorate per pochi minuti giusto il tempo di amalgamarle.

    Una volta pronto pirlatelo su un piano (unto con burrofuso se preferite) e ponetelo in una ciotola unta coperto da pellicola. Lasciatelo 30 minuti a temperatura ambiente (opzionale) per poi riporre in frigo per almeno 12 ore. Potete fare questa operazione la sera prima in modo che la mattina dopo sia pronto per essere tirato fuori e lasciato acclimatare per 2 ore.

    Con queste dosi si ricaverà circa un 1,5 kg di impasto. Trascorse le due ore mettetelo in uno stampo da panettone della grammatura desiderata (io ne ho fatti due da 750 grammi uno con lo stampo basso e uno con quello alto da panettone) e fatelo lievitare fino a più del raddoppio (fino a 1 cm dal bordo).

    Per facilitare la lievitazione io li ho messi in forno sempre coperti da pellicola con la luce accesa e un pentolino di acqua calda per formare una camera di lievitazione.

    Una volta lievitati circa 4-5 ore dipende dalla temperatura di casa infornate a 160° per 45′ in forno statico preriscaldato (nella parte più bassa) mettendo nella parte superiore una leccarda da forno per non farli colorire troppo.

    Fateli raffreddare per minimo 3-4 ore. Malgrado nella ricetta principale non lo richiedesse io li ho fatti raffreddare capovolti a testa in giù infilzandoli nella parte inferiore con dei ferri da calza (io non avendoli ho usato delle bacchette di legno per spiedini) per essere sicura che non si riabbassassero.

    Per decorarli sciogliete a bagnomaria due barrette di cioccolato bianco ridotte a pezzettini. Glassate il panettone o i panettoni. Decorate con granelli di pistacchi non salati e pistacchi interi.

Per un idea in più…

N.b malgrado non sia la ricetta del vero e proprio panettone che richiede più tempo di lievitazione, passaggi molto più lunghi e necessita di termometro per valutarne la temperatura, questo impasto del panettone fatto in casa semplice e veloce è veramente fantastico!

E a dir la verità noi lo troviamo anche più buono del panettone stesso!

Questo è un impasto base che possiamo utilizzare per creare tanti tipi di panettone: tutto cioccolato, classico, pistacchio basta solo variare decorazioni e farciture eventuali.

Consumatelo non prima del giorno dopo per gustarne ottimamente tutti i sapori.

Si conserva bene per 5-6 giorni se ben riposto al chiuso in una busta per alimenti. Prima di imbustarlo aspettate però minimo 10 ore per evitare che rilasci umidità nelle busta e ne preservi la conservazione.

2,0 / 5
Grazie per aver votato!