Panini per Hamburger

Avete in mente quella sensazione di fame irresistibile saziabile solo con un bel morso di hamburger? è esattamente quello che ho sentito mentre preparavo questi semplicissimi panini per hamburger.

…e cosa c’è di meglio che realizzarli con le proprie mani? Continuando a leggere questo articolo vi dimostrerò che questa semplice ricetta è veramente adatta a tutti, anche a chi non crede di avere doti in cucina.

Inoltre ho realizzato anche una variante del classico panino con l’hamburger, infatti ho farcito il mio con degli sfilaccini di maiale di Eat Pink https://eatpink.it/prodotti/gli-sfilaccini-pulledpork/ , vi consiglio di dare un occhio al loro sito per trovare altri prodotti meravigliosi a base di carne di suino.

La particolarità di questi sfilaccini è che sono cotti per 10 ore in modo da garantire il rispetto delle caratteristiche organolettiche con sale fino e aromatico, senape in polvere, salsa gusto barbecue.
Basterà poi riscaldare il sottovuoto per pochi minuti in microonde e il nostro pulledpork sarà pronto per farcire il nostro panino.

Lasciatevi trasportare negli States con questo meraviglioso piatto che ci ricorda tanto l’America ma non tradisce l’Italia con la sua farcitura.

Andiamo a scoprire subito la nostra ricetta qui sotto.

Sponsorizzato da Eat Pink

panini hamburger
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInternazionale

Ingredienti

impasto

  • 220 gfarina 0 o manitoba
  • 120 gacqua
  • 15 gzucchero
  • 30 gburro
  • 6 glievito di birra fresco
  • 1uovo
  • 1 cucchiainomiele
  • q.b.semi di sesamo
  • 1 cucchiainolatte

farcitura

  • 500 gsfilaccini pulled pork già cotti o hamburger
  • foglieinsalata
  • 8pomodorini

Preparazione

I panini per hamburger richiedono circa 4 ore di lievitazione in totale + i tempi di cottura per cui vi suggerisco di organizzarvi per tempo ed iniziare a preparare l’impasto nel primo pomeriggio se vorrete utilizzarli alla sera.

panini

  1. Iniziamo fondendo il burro in un pentolino o nel microonde.

    Sciogliamo il lievito fresco (o in alternativa il lievito secco disidratato, in questo caso basteranno 2 gr) in una ciotola con acqua tiepida, aggiungiamo poco alla volta metà della farina e iniziamo a mescolare energicamente con una frusta elettrica o con l’aiuto di un robot.

    Aggiungiamo anche il miele, mezzo uovo e lo zucchero. Continuiamo a mescolare e incorporiamo anche la farina restante.

    Infine aggiungiamo all’impasto il burro e un pizzico di sale.

    Frustiamo per qualche minuto fino ad ottenere un composto denso e corposo.

    Creiamo una palla con il nostro impasto, spennelliamolo con un pò di olio d’oliva e lasciamo riposare nel forno spento ma con luce accesa, in una ciotola ricoperta da pellicola trasparente fino al raddoppio, ci vorranno circa 2ore.

    Trascorso il tempo dividiamo il panetto in 4 palline e stendiamole una per una con le dita fino ad ottenere dei rettangoli che arrotoleremo, schiacceremo leggermente e ri-arrotoleremo dall’altro lato fino a creare delle palline tonde.

    Disponiamo le nostre palline su una teglia ricoperta da carta forno, avendo cura di distanziarne una dall’altra.

    Copriamo con un canovaccio e lasciamo riposare fino al raddoppio, ci vorranno circa 2 ore a temperatura ambiente o 1 ora in forno spento con luce accesa.

    Iniziamo ad accendere il forno a 220 gradi, nel frattempo spennelliamo le nostre palline, che nel frattempo avranno assunto le forme dei panini desiderati, con il mezzo uovo restante mescolato ocn il cucchiaino di latte. Infine spolveriamo con i semi di sesamo ( possono essere sia bianchi che neri a vostro piacimento).

    Inforniamo a 220 gradi per 5 minuti e poi per altri 10/13 abbassando la temperatura del forno a 180 gradi.

    Una volta terminata la cottura lasciamoli raffreddare su una griglia metallica e copriamoli con un canovaccio in modo da renderli croccanti fuori e morbidi dentro.

farcitura

  1. Una volta raffreddati i panini tagliamoli orizzontalmente e aggiungiamo i nostri sfilaccini con una foglia d’insalata e alcuni pomodorini.

    Volendo si possono aggiungere delle salse ma consiglio di provare questo panino così perché è già molto saporito e gustoso.

conservazione

I panini per hamburger si possono conservare tranquillamente in freezer, vi suggerisco di tagliarli prima di congelarli e di farli scongelare in a temperatura ambiente per poi passarli in forno qualche minuto prima dell’uso per renderli croccanti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mangiachetispassa

Hai poco tempo e non vuoi rinunciare a una cucina gustosa e salutare? Seguimi, commenta e salva le ricette che più ti incuriosiscono! Ti aspetto, Cinzia