Rosti di cavolfiore bianco

Avevo in frigorifero un bel cavolfiore bianco, di solito a casa il cavolfiore lo mangio solo io, ma questa volta

volevo che anche mio figlio e mio marito lo mangiassero con me, ho quindi deciso di preparare un rosti di cavolfiore, e devo dire che è stata un’idea geniale, entrambi lo hanno gradito moltissimo! Questa ricetta è gustosa semplice ed economica, con una crosticina croccante e un gustoso cuore morbido potrete decidere voi se presentarlo come contorno, antipasto o stuzzichino, si adatta veramente ad ogni tipo di portata e se decidete di realizzarlo in piccole porzioni potete tranquillamente servirlo ad un buffet come finger food, magari accompagnato con delle salse come maionese o ketchup.

Date un’ occhiata alla mia ricetta allacciate il grembiule e mettetevi all’opera potrebbe essere un’ottima idea per cena!

  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

1 cavolfiore bianco
50 g Parmigiano Reggiano DOP
50 g pecorino romano
2 uova
1 cucchiaino prezzemolo tritato
1 pizzico sale
q.b. pepe nero
1 spicchio di aglio (tritato)
q.b. olio extravergine d’oliva

Strumenti

Passaggi

Lavate e pulite il cavolfiore e con una grattugia grattugiatelo, versatelo in una ciotola salate e mescolate, aspettate un paio di minuti dopodiché strizzatelo in un canovaccio, in modo da far uscire tutta l’acqua di vegetazione.

Grattugiamo anche il formaggio , rimettiamo il cavolfiore nella ciotola e aggiungiamo le uova, il pepe, il prezzemolo, i formaggi e l’aglio e mescoliamo con cura.

con le mani preleviamo delle piccole porzioni di impasto le schiacciamo tra i palmi e li adagiamo su delle teglie ricoperte di carta forno fino a terminare l’impasto.

Irroriamo con un filo di olio evo e inforniamo in forno già caldo a 180° fino a doratura, saranno cotti quando vedremo all’esterno una crosticina croccante, serviteli caldi con una spolverata di pepe nero e un pizzico di sale. Buon appetito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!