Strigoli saltati in padella

Nella campagna umbra si trova questa deliziosa pianta buonissima da mangiare… oggi prepariamo gli strigoli saltati in padella, un contorno che le nonne umbre preparavano con questa deliziosa erba selvatica, molto facile da trovare e da lavorare, infatti si può usare come sostituta degli spinaci.

100_1073b

Ingredienti:

200 g stigoli

1 spicchio di aglio

2 cucchiai di olio EVO

sale

 

Per prima cosa dovete mondare gli strigoli eliminando la parte più grossa del gambo, staccando tutte le foglie una ad una. Lavateli molto bene, se necessario cambiando più volte l’acqua.

Mettete sul fuoco una capiente pentola piena fino a metà di acqua, portate a bollore poi aggiungete un cucchiaio di sale grosso, poi versate gli strigoli, coprite con un coperchio e fate cuocere per 5 minuti.Scolateli bene eliminando più acqua possibile.

Mettete sul fuoco una padella con 2 cucchiai di olio e lo spicchio di aglio in camicia leggermente schiacciato.

Fate soffriggere un minuto poi versate gli strigoli, un pizzico poco di sale, mescolate e fate cuocere altri 5 minuti.

Sono ottimi sia caldi che freddi, speciali dentro una torta al testo con qualche fetta di prosciutto…

Strigoli saltati in padella

seguici-su-facebook Se volete rimanere sempre aggiornati e visualizzare le nuove ricette pubblicate, diventate fan della pagina facebook del blog “Le ricette di mamma Lù”.

Quindi cliccate sul “Mi piace” qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.