Crea sito

Rotelle alla cannella

Spesso preparo le rotelle all’arancia, ma per cambiare mi piace anche fare le rotelle alla cannella. Sono ugualmente buone, specialmente accompagnate ad una bella tisana arancia e cannella. Sono un ottimo dolce per la colazione o la merenda e fanno un figurone anche a carnevale pur non essendo fritte ma cotte al forno.

rotelle alla cannella

Ingredienti per circa 20 rotelle alla cannella:

25 g burro

100 g latte + 2 cucchiai

300 g farina

1 uovo

7 g lievito di birra fresco (o 3 g lievito di birra disidratato)

1 pizzico di sale

1 cucchiaio di grappa

100 g zucchero

1 cucchiaio di cannella in polvere

 

Mettete in una ciotola 100 ml di latte tiepido e un cucchiaino di zucchero e scioglieteci il lievito. Aggiungete ora la farina, il burro fuso, il cucchiaio di grappa, un pizzico di sale e l’uovo. Mescolate tutto a mano fino ad incorporare tutti gli ingredienti. Trasferite l’impasto sul piano di lavoro e lavoratelo ancora cercando di farne un panetto liscio. Mettetelo in una ciotola, copritelo con un canovaccio pulito e lasciatelo lievitare per 90 minuti. Riprendete l’impasto e stendetelo facendo una sfoglia rettangolare di mezzo centimetro di spessore.

Spennellatelo con i due cucchiai di latte poi spargetelo con lo zucchero e la cannella. Arrotolate l’impasto su sé stesso. Ora tagliate le rotelle di circa un centimetro di spessore e mettetele su una placca foderata di carta forno.

Cuocetele in forno statico preriscaldato a 200° per 10 minuti, poi giratele sottosopra e fatele cuocere per altri 8 minuti,

Quando si saranno freddate potere cospargerle con zucchero a velo e cannella prima di servirle.

rotelle alla cannella

Naturalmente potrete friggerle invece di cuocerle al forno… saranno ancora più buone anche se non saranno altrettanto leggere. Per quel che mi riguarda continuerò a prepararle al forno, le adoro!

seguici-su-facebook Se volete rimanere sempre aggiornati e visualizzare le nuove ricette pubblicate, diventate fan della pagina facebook del blog “Le ricette di mamma Lù”.

Quindi cliccate sul “Mi piace” qui sotto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.