Crea sito

Risotto alla verza con salsiccia

Ho preparato il risotto alla verza con salsiccia, uno dei preferiti dai miei figli… non ci crederete ma ne vanno matti! Sarà che utilizziamo sempre la verza che viene dal nostro orto: ci piace così tanto che la prepariamo secondo tante ricette
L’ho preparato senza mantecatura, per farlo senza latticini in modo da poterlo mangiare anche io con le mie intolleranze.

risotto alla verza con salsicce
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 280 griso Carnaroli
  • 2salsicce
  • Mezzacavolo verza
  • 1 lbrodo vegetale

Preparazione

  1. Per prima cosa prendete la verza, lavatela, eliminate la parte bianca e dura, poi tagliate le foglie a striscioline.

    Mettete sul fuoco una padella tipo wok con 2 cucchiai si olio e l’aglio in camicia. Fatelo rosolare per un paio di minuti poi versate la verza, mettete 2 pizzichi di sale e iniziate a cuocerla.

    Se vedete che inizia ad attaccarsi alla padella aggiungete mezzo bicchiere di acqua calda. Dovrà cuocere per 6-7 minuti, poi mettetelo in una ciotola.

  2. Risotto alla verza con salsicce

    Mettete sul fuoco la stessa padella, fatela scaldare ancora e sbriciolateci le salsicce. Fatele rosolare per bene poi versate il riso, mescolate e fatelo tostare per un minuto.

    Aggiungete un mestolo di brodo e mescolate. Continuate a cuocere il riso per il tempo di cottura indicato nella confezione, aggiungendo brodo al bisogno e mescolando spesso.

    Quando mancheranno 2-3 minuti alla fine della cottura del riso unite il cavolo per terminare la cottura insieme. Quando il risotto alla verza con salsicce sarà cotto toglietelo dal fuoco, aggiustate di sale se necessario e aggiungete un paio di cucchiai di olio. Mescolate energicamente mantecandolo. In alternativa naturalmente potete aggiungere il burro e un po’ di parmigiano ma in questo caso ho preferito evitare.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.