Porchetta

Quando c’è un’occasione speciale che fa riunire la famiglia al completo ci piace preparare la porchetta. Ci vuole un po’ di pazienza per cuocerla, ma ne vale veramente la pena! Se poi avete la possibilità di cuocerla in un forno a legna verrà proprio perfetta!
Non lesinate sui condimenti, la porchetta deve essere saporita!

Amo le ricette della tradizione umbra… se le volete provare ne trovate tante qui

PORCHETTA
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura4 Ore
  • Porzioni15
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 15 persone

  • 5 kgpancetta (tesa) (con la cotenna)
  • 1 kgfegato di suino
  • q.b.finocchietto selvatico
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 5 spicchiaglio
  • q.b.acqua
  • q.b.vino bianco

Preparazione

  1. Per preparare la porchetta bisogna prendere un rettangolo di pancetta di maiale con tanto di cotenna, stenderlo sul piano di lavoro con la cotenna verso il basso per poi distribuire sulla parte interna il sale, il pepe, l’aglio schiacciato e il finocchio selvatico tritato finemente.

    Massaggiate la carne per un po’ per farla insaporire per bene, poi il fegato di maiale, conditelo sempre con sale e pepe, e arrotolate il tutto legandolo poi molto stretto stretto con uno spago alimentare.

    Per la cottura la porchetta va messa in una teglia provvista di griglia in modo che possa scolare dei succhi e di un po’ di grasso. Per farla cuocere bene bisogna fare dei fori con un forchettone sulla cotenna prima di infornarla.

  2. porchetta

    Va cotta in forno preriscaldato a 250° per 4-5 ore (questo tempo è valido per porchette che vano dai 6 ai 7 kg, il tempo aumenta per pesi superiori). All’interno del forno è necessario mettere un’altra teglia (sotto a quella con la carne) con almeno 500 ml di acqua e vino che andranno rimessi se evaporano troppo.

    Man mano che la porchetta si cuoce sentirete un profumino inconfondibile!! Quando saranno passate 4 ore provate a sentire se la cotenna della porchetta ha formato la sua bella crosticina, in tal caso potrete procedere a toglierla dal forno. Prima di essere servita deve raffreddarsi per almeno 2 ore.

    La crosta croccante, l’interno che si scioglie in bocca: non si può proprio resistere a mangiare un bel panino con la porchetta!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Porchetta”

    1. La porchetta può essere consumata tranquillamente un giorno o due dopo, va affettata e conservata in frigorifero, ma io non la riscalderei… a me piace fredda con un bel pizzico di sale sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, bool given in /membri/mammaluisa/mammaluisa/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1540

Warning: array_flip() expects parameter 1 to be array, bool given in /membri/mammaluisa/mammaluisa/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1544

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /membri/mammaluisa/mammaluisa/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1547

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: