Ossobuco alla fiorentina

Uno dei secondi più succulenti che ci sia è l’ossobuco alla fiorentina… lo adoro perchè è semplice da preparare e la carne diventa tenerissima grazie alla lunga cottura. Quel sughetto poi…. la scarpetta è assicurata!

ossobuco alla fiorentina
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 2 fetteOssobuco di vitello
  • 700 mlPassata di pomodoro
  • 40 gFarina
  • 1Cipolla dorata
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Mettete sul fuoco una padella bassa e larga con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, fatelo scaldare leggermente poi metteteci la cipolla e fatela rosolare per un paio di minuti.

    Fate delle incisioni sul bordo della carne, circa ogni 3 centimetri, per evitare che durante la cottura possa raggrinzirsi. Infarinate leggermente le fette di ossobuco e mettetela in padella e fatela rosolare su entrambi i lati.

    Aggiungete la passata di pomodoro, salate e pepate poi coprite con un coperchio e fate cuocere per almeno un’ora a fiamma medio-bassa.

  2. ossobuco alla fiorentina

    Se il sugo dovesse asciugarsi troppo aggiungete mezzo bicchiere di acqua bollente. Se invece c’è troppo liquido di cottura togliete il coperchio per farlo asciugare.

    Dopo un’ora l’ossobuco alla fiorentina è pronto, non resta che servirlo con un po’ di pane sciapo e un bel bicchiere di Chianti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Crepes alla Nutella Successivo Tonno in crosta di pistacchi

Lascia un commento