Marmellata di ciliegie

Quest’anno abbiamo raccolto tantissime ciliegie… è stata l’occasione perfetta per fare tanta marmellata di ciliegie, dolce e profumata! Non stanca mai!!
E’ buonissima a colazione spalmata sulle fette biscottate o per fare qualche bella crostata.
Se amate le marmellate cliccate qui per scoprirne altre.

Marmellata di ciliegie
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgciliegie
  • 400 gzucchero

Preparazione

  1. Come la maggior parte delle ricette classiche avrete bisogno di pochi ingredienti e di un po’ di tempo.

    Per prima cosa prendete le ciliegie e lavatele accuratamente, poi armatevi di pazienza per togliere tutti i noccioli. La facilità con cui li toglierete dipende dal tipo di ciliegie che trovate, ce ne sono tantissime. Io ho usato il “durone nero di Vignola” che ha reso il compito abbastanza facile.

    Una volta tolti tutti i noccioli mettete le ciliegie in una pentola capiente, aggiungete lo zucchero. e mescolate.

  2. Lasciatele macerare per mezz’ora poi mettete la pentola sul fuoco. Mescolate spesso e fate attenzione a tenere la fiamma abbastanza bassa per non far attaccare la marmellata al fondo della pentola.

    Dopo una ventina di minuti inizierà a bollire, dopodiché dovrete continuare la cottura per circa mezz’ora mescolando spesso.

    Passata mezz’ora prendete metà della marmellata e frullatela per avere la giusta proporzione fra cremosità e pezzetti di frutta, poi continuate la cottura fino a quando mettendone un cucchiaino su un piatto la vedrete della giusta consistenza.

  3. marmellata di ciliegie

    Non rimane che mettere la marmellata di ciliegie in vasetti sterilizzati e chiuderli con tappi (mi raccomando che i tappi siano nuovi ogni volta.

    Se riuscirete a fare questa operazione quando la marmellata è bollente, riuscirete a far andare tutti i vasetti sottovuoto senza bisogno di farli bollire di nuovo, così non si altererà nemmeno il sapore.

Marmellata o confettura? in effetti questa è una confettura ma nel linguaggio corrente si usa di più chiamarla marmellata…

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, bool given in /membri/mammaluisa/mammaluisa/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1540

Warning: array_flip() expects parameter 1 to be array, bool given in /membri/mammaluisa/mammaluisa/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1544

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /membri/mammaluisa/mammaluisa/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1547

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: