Crea sito

Impasto base per pane e pizza

Ognuno ha il suo metodo per fare il pane e la pizza, ne esistono mille versioni… con più acqua e con meno acqua, con poco lievito e con tanto lievito, con l’olio o senza. Questa che vi vado a illustrare è la mia ricetta dell’impasto base per pane e pizza: con questa quantità di farina e con questa quantità di lievito potrete ottenere un filoncino di pane o due teglie di pizza da poter infornare nel giro di 8 ore. Se volete velocizzare il processo basterà aumentare la dose di lievito: 1 grammo di lievito per 8 ore i lievitazione, 2 grammi di lievito per 6 ore di lievitazione, 4 grammi di lievito per 3 ore di lievitazione… i tempi naturalmente sono approssimativi e molto dipende dalla temperatura dell’ambiente in cui metterete a lievitare il vostro impasto. La lievitazione si ritiene conclusa quando l’impasto è almeno triplicato ed è quindi pronto per la fase successiva.

impasto base per pane e pizza
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di riposo8 Ore
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Queste sono le dosi prendendo in considerazione l’utilizzo del lievito di birra fresco che può essere sostituito da lievito secco dimezzandone il peso rispetto al lievito fresco o con il lievito madre (o pasta madre) In questo caso ne dovrete mettere 150 g rinfrescata da almeno 24 ore e i tempi di lievitazione saranno lunghi come per tutte le lavorazioni in cui è presente la pasta madre.
  • 500 gFarina 0
  • 350 mlAcqua
  • 1 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 20 mlOlio extravergine d’oliva
  • 2 pizzichiSale

Preparazione

  1. Mettete nella planetaria con il gancio per impastare (vi metto il link di quella che uso io) l’acqua con il lievito e lo zucchero. Azionatela per farlo sciogliere completamente, poi aggiungete l’olio ed emulsionatelo. Iniziate e versare la farina, un cucchiaio per volta, facendola incorporare ogni volta prima di versare il cucchiaio successivo.

    Continuate fino ad incorporare tutta la farina poi, come ultima cosa, aggiungete il sale. Fate lavorare la planetaria per altri 3-4 minuti per far incordare bene l’impasto. A questo punto trasferitelo sul piano di lavoro e lavoratelo un po’ a mano dandogli una forma arrotondata e liscia.

  2. impasto base per pane e pizza

    Ora dovrete mettere a lievitare l’impasto per 8 ore a temperatura ambiente.

    Se volete fare il pane vi consiglio di metterlo in una ciotola di quelle con il coperchio ermetico e di mettere sul fondo della ciotola una spolverata di farina. Quando l’impasto sarà lievitato lo dovrete rimettere sul piano di lavoro per dare la forma al filoncino di pane.

    Se invece la vostra intenzione è di fare la pizza Dovrete dividere l’impasto in due parti e fare due panetti lisci. Questi li dovrete mettere a lievitare direttamente sulla teglia dove andrete a cuocere la pizza, e la dovrete oliare bene in modo che quando andrete a stendere l’impasto non dovrete spostarlo ma basterà fare una leggera pressione con le dita per distribuirlo su tutta la teglia. Se vi piace la pizza alta dovrete usare due teglie di quelle rotonde da 26-28 centimetri di diametro. Se vi piace la pizza un po’ più bassa dovrete usare delle teglie rettangolari di almeno 30×40 centimetri.

    Una volta che avrete preparato il filoncino o steso la pizza dovrete lasciar riposare l’impasto altri 30 minuti prima di cuocerli. Inoltre il forno dovrà essere bello caldo prima di poterli infornare.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.