Cascioni o crescioni

Avete mai assaggiato i cascioni (o crescioni)? Si tratta una ricetta romagnola con un impasto molto simile alla piadina ma, a differenza della piada che viene prima cotta e poi farcita, i cascioni vengono farciti prima, chiusi bene bene, e poi vengono cotti.
Li adoro anche perchè si possono farcire a fantasia…. i miei preferiti cono quelli con le erbette ripassate in padella ma sono ottimi anche quelli con pomodoro e mozzarella e quelli con patate lesse e salsiccia. naturalmente poi ognuno può farcirli secondo la propria fantasia.
Vi lascio la ricetta per fare 3 cascioni alle erbe e 3 pomodoro e mozzarella…

cascioni
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gfarina tipo 1
  • 230 mlacqua
  • 70 gstrutto (in alternativa olio dì’oliva)
  • q.b.sale
  • 1 cucchiainobicarbonato (facoltativo)
  • 150 gcicoria, di campo, cotta, bollita
  • 150 gspinaci, cotti, bolliti
  • 1 spicchioaglio
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 100 gpassata di pomodoro (densa)
  • 1mozzarella

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate l’impasto perchè dovrà riposare un po’. Mettete nell’impastatrice la farina, un pizzico di sale, il bicarbonato e lo strutto. Versateci l’acqua ben calda e azionate l’impastatrice fino a quando l’impasto sarà ben amalgamato.

    Naturalmente potete lavorarlo anche a mano, ci vorrà solo qualche minuto in più. Una volta pronto trasferite l’impasto sul piano di lavoro, fatene una pallina liscia e copritela con una ciotola. Dovrà riposare 20-30 minuti.

    Nel frattempo preparate il ripieno: mettete sul fuoco una padella con 2 cucchiai di olio e uno spicchio di aglio in camicia. Fatelo soffriggere un minuto poi versateci le spinaci e la cicoria bollite, scolate e strizzate. Salatele e fatele cuocere per almeno 5 minuti mescolando di tanto in tanto, poi lasciatele freddare.

  2. Per il ripieno al pomodoro condite semplicemente la passata di pomodoro con sale e olio e tagliate la mozzarella a cubetti.

    Mettete a scaldare la piastra antiaderente, poi dividete l’impasto in 6 parti uguali e iniziare a stendere la prima con il mattarello. Dovrete raggiungere uno spessore di circa 3 millimetri, poi potete iniziare a farcirne metà con 1/3 delle erbette saltate (ricordatevi di eliminare l’aglio).

    Richiudete il disco di impasto su se’ stesso formando una mezza luna, sigillate bene i bordi usando una forchetta, poi mettete a cuocere il cascione sulla piastra antiaderente.

  3. cascioni

    Dopo circa 3 minuti il cascione sarà pronto per essere girato ed essere cotto sull’altro lato.

    Mentre il primo cascione cuoce preparate il secondo, magari farcendolo con pomodoro e mozzarella. Fate solo attenzione a farcirli poco prima di metterli a cuocere altrimenti l’impasto si inumidisce e rischiate di romperli.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Cascioni o crescioni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.