Strudel di pasta sfoglia con funghi e radicchio

Lo strudel di pasta sfoglia con funghi e radicchio che ti presento oggi, è tra quelle ricette che sono molto semplici da fare ma con un risultato strepitoso, come fosse da un vero chef. Per la sua preparazione mi sono ispirata ai fagottini con radicchio e provola affumicata che ho fatto per Pasqua.

Il procedimento è diviso in due parti. Nella prima troverai come preparare uno strudel più leggero, dove il condimento si cucina direttamente in forno all’interno della pasta sfoglia. La seconda, invece, prevede una prima cottura in padella del funghi e del radicchio, quindi uno strudel più saporito dal precedente. Io le ho provate entrambe e devo dire che tutto dipende del risultato che vuoi ottenere, se lo preferisci più saporito o un po’ meno. La bontà, in ogni caso, è garantita sia nella prima versione che nella seconda 😉 .

Per quanto riguarda la tipologia di funghi, puoi usare quelli che hai a disposizione e che più preferisci. Io ho comprato appositamente i cardoncelli ed i pleus, perché i champignon ce li avevo già. Questo perché mi andava di preparare lo strudel con un misto di funghi, ma avrei potuto perfettamente prepararlo soltanto con i champignon, così come ho fatto altre volte.

Un grande vantaggio di questa ricetta è che puoi prepararla in anticipo e servire lo strudel freddo oppure, se lo preferisci, leggermente tiepido, riscaldandolo durante pochi minuti dentro il forno caldo.

Un antipasto perfetto in ogni occasione ma anche per il menù natalizio, non credi?

Strudel di pasta sfoglia con funghi e radicchio

Strudel di pasta sfoglia con funghi e radicchio

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni6 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInternazionale

Ingredienti base

  • 1 rotoloPasta Sfoglia (Rettangolare)
  • 160 gFunghi (Io ho usato un mix di champignon, cardoncelli e pleus)
  • 70 gRadicchio
  • 25 gPinoli
  • 100 gScamorza affumicata
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • 1Uova

Per un risultato più gustoso

  • 1Scalogno (Di piccole dimensioni)

Preparazione e cottura dello strudel in versione “leggera”

  1. In un padellino, versare i pinoli e farli tostare a fiamma media, girandoli molto spesso per una tostatura uniforme e per evitare il bruciarsi. Tenerli poi da parte;

  2. Pulire bene i funghi, eliminando ogni eventuale traccia di terra lavandoli velocemente con l’acqua del rubinetto;

  3. Lavare il radicchio con l’acqua del rubinetto;

  4. Asciugare funghi e radicchio e tagliarli a strisce piuttosto sottili;

  5. Tagliare la scamorza affumicata a cubetti piccoli;

  6. Preriscaldare il forno a 180 ºC (200 ºC se non si ha la funzione ventilata);

  7. Srotolare la pasta sfoglia sul piano di lavoro, sistemando la parte più lunga di fronte a noi;

  8. Distribuire la metà dei cubetti di scamorza sulla sfoglia, lasciando libero circa 1/4 di essa, sia a destra che a sinistra;

  9. Aggiungere adesso il radicchio ed i funghi sopra il formaggio, sistemandoli in modo omogeneo;

  10. Salare leggermente ed irrorare con un filo di olio extravergine d’oliva (facoltativo se si sono seguiti i passaggi “per la versione più saporita”);

  11. Versare l’altra metà di scamorza ed i pinoli, distribuendoli bene;

  12. Chiudere lo strudel, prima arrotolando uno dei lati che si è lasciato libero di condimenti, e poi l’altro lato, sovrapponendolo al primo;

  13. Foderare una placca da forno con dell’apposita carta e capovolgerci lo strudel (la parte appena piegata deve restare sotto);

  14. Con l’aiuto di un taglierino o coltello ben affilato, fare 3 tagli obliqui sulla sfoglia;

  15. Spennellare abbondantemente lo strudel con l’uovo sbattuto;

  16. Infornare, posizionando la teglia a media altezza, e cucinare in modalità ventilata, quindi preriscaldato a 180 ºC, oppure in modalità statica e preriscaldato a 200 ºC, durante circa 25 minuti. Lo strudel sarà pronto quando la superficie si sarà leggermente dorata;

  17. Strudel di pasta sfoglia con funghi e radicchio

    Fare intiepidire prima di tagliare lo strudel di pasta sfoglia con funghi e radicchio, e servire così oppure quando sarà completamente freddo. Vedrai che bontà 😉

    Buon appetito!

Per uno strudel più saporito

  1. Dopo aver tagliato i funghi ed il radicchio a strisce, tritare finemente lo scalogno;

  2. Soffriggere in 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;

  3. Quando lo scalogno diventerà morbido, unire i funghi ed il radicchio tagliati a strisce, salare e mescolare;

  4. Cucinare a fiamma medio alta, girando di tanto in tanto, e finché le verdure non risulteranno morbide;

  5. Sistemare il misto di funghi e radicchio sulla sfoglia, così come spiegato sopra, e seguire i restanti passaggi fino alla cottura, così come descritto per la versione “leggera”.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Encarna

Dietro a "Mammachepaella", ci sono io, Encarna, mamma, moglie, dipendente part-time e food blogger: un cuore spagnolo diviso tra l'Italia e la Spagna, così come le mie ricette. Mi diverte sperimentare in cucina, ma ogni tanto si presenta qualche flop dai quali imparo cose nuove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Icona torna su MAMMACHEPAELLA