Crea sito

Risotto con asparagi selvatici e speck

Risotto con asparagi selvatici e speckA casa mia, il riso è poco e niente gradito sia dalla piccolina che da Michelangelo, mio marito, tranne quando preparo la paella, piatto che mangerebbe giornalmente molto volentieri. Ma ogni tanto mi faccio un regalo, aprofittando che di settimana non sono a casa per pranzo, e preparo il riso in bianco oppure in risotto. Appunto, uno dei risotti che più gradisco in questo periodo è il risotto con asparagi selvatici e speck. Un piatto molto saporito, nel quale non si spreca niente, nemmeno le parti dure degli asparagi!

Fu mia suocera che mi aveva insegnato ad utilizzarli per preparare il brodo, con il quale insaporire i piatti con asparagi (risotti o pasta che sia), anziché usare un semplice brodo vegetale. E ti posso garantire che la differenza di sapore c’è, eccome!

Come puoi leggere nella ricetta degli asparagi al cartoccio, durante i mesi di febbraio, marzo ed aprile, è facile trovare gli asparagi selvatici facendo delle passeggiate in campagna, almeno dalle nostre parti. Per questo nella mia ricetta del risotto con asparagi selvatici e speck utilizzo rigorosamente quelli. Non ho mai provato con gli asparagi coltivati, ma se ti va di provare, fammi sapere com’è stato il risultato!

Risotto con asparagi selvatici e speck

Risotto con asparagi selvatici e speck

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per il brodo di asparagi

  • 1 mazzetto Asparagi selvatici (I gambi degli asparagi, ovvero la parte più dura -300 g circa-)
  • 1 Pomodoro (Maturo)
  • 1/2 Cipolla
  • q.b. Sale

Per il risotto

  • 1 mazzetto Asparagi selvatici (La parte tenera -150 g circa-)
  • 320 g Riso Arborio
  • 100 g Speck (Tagliato a striscette)
  • 1/4 Cipolla
  • 300 ml Brodo di asparagi
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • 2 cucchiai Formaggio grattugiato (Facoltativo)

Preparazione

Preparazione del brodo di asparagi

  1. Tagliare con le mani gli asparagi, lasciando da una parte la parte più tenera, quella delle punte, e dall’altra i gambi, che sono duri. Riservare tutte le punte per il passaggio successivo;

  2. Lavare bene sotto l’acqua i gambi, togliendo ogni eventuale residuo di terra e tagliarli a pezzettoni grandi;

  3. Mettere sul fuoco una pentola con mezzo litro d’acqua, buttarci dentro i gambi spezzettati, il pomodoro lavato e tagliato in due, e la cipolla sbucciata;

  4. Aggiungere un pizzico di sale e fare raggiungere il bollore;

  5. Mettere il coperchio, abbassare la fiamma e fare bollire per circa 30 minuti;

  6. Colare il brodo e mettere da parte la quantità necessaria per la ricetta, cercando di mantenerlo caldo;

Preparazione del risotto

  1. Lavare con l’acqua le punte tenere degli asparagi e tagliarli con le mani in piccoli pezzetti;

  2. In un piccolo pentolino con acqua leggermente salata, farli bollire per 10 minuti;

  3. Colare gli asparagi selvatici bolliti e riservare. Se si vuole, è possibile conservare l’acqua di cottura filtrata ed aggiungerla al brodo preparato precedentemente. La cosa importante è la quantità finale, che deve essere quella prevista dalla ricetta;

  4. Tritare finemente la cipolla e soffriggere con qualche cucchiaio d’olio extravergine di oliva, dentro una padella grande, avendo cura che no si bruci;

  5. Aggiungere lo speck e soffriggerlo fino a farlo diventare croccante;

  6. Buttare il riso e farlo insaporire per qualche minuto, mescolandolo con un cucchiaio di legno;

  7. A fiamma media, aggiungere qualche mestolo di brodo di asparagi. Mescolare il riso di tanto in tanto con il cucchiaio di legno;

  8. Non appena il brodo si sarà assorbito, aggiungere il restanto brodo (sempre a poco a poco), e mescolare ogni tanto;

  9. Per la giusta cottura del riso, fare riferimento ai tempi indicati nella confezione. Solitamente si aggirano tra i 14 – 15 minuti;

  10. Quando il riso sarà quasi pronto, assaggiare ed aggiungere eventualmente un pizzico di sale, unire le punte tenere degli asparagi selvatici bolliti ed il formaggio grattugiato (facoltativo). Mescolare per fare mantecare bene;

  11. Risotto con asparagi selvatici e speck

    Lasciare riposare il risotto per 2 minuti dentro la padella e servire ben caldo.

    Potrai gustare adesso questo delizioso risotto con asparagi selvatici e speck. Buon appetito!

Note

Se non sei esperto/a nella preparazione dei risotti, devi sapere che la fase di mescolatura e di aggiunta graduale del riso, è fondamentale. È quello che permette al riso di buttarci fuori l’amido e di farlo diventare cremoso.

Pubblicato da Encarna

Dietro a "Mammachepaella!", ci sono io, un cuore spagnolo diviso tra l'Italia e la Spagna, così come la mia cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Icona torna su MAMMACHEPAELLA