Ricetta dei panzerotti spagnoli – empanadillas – con il tonno

Ricetta dei panzerotti spagnoli empanadillasHai mai sentito parlare delle empanadillas? Praticamente hanno una forma simile ai panzerotti, ma l’impasto ed il ripieno sono diversi. Devo dire però, che questa ricetta dei panzerotti spagnoli – empanadillas è adattata ai miei gusti. Infatti, ho sostituito la farina normale (quella che viene usata principalmente in Spagna) con quella di grano duro, e le cucino al forno, anziché fritte. Infatti, considerato che le empanadillas derivano dalle empanadas, che sono delle torte salate cotte in forno, ma più grandi… dico io… perchè non farle allo stesso modo? Ti garantisco che sono una leccornia!

Nate come antipasto, sono però perfette per le gite fuori porta. Infatti, sono buonissime anche fredde, anzi, io le preferisco così!

In questa ricetta ho previsto il ripieno più tradizionale, con il tonno, ma si possono fare in tanti altri modi, in funzione dei propri gusti personali: pomodoro, mozzarella, prosciutto, etc.

Quindi, mani in pasta e prepara insieme a me questo semplice e gustoso antipasto spagnolo!

Ricetta dei panzerotti spagnoli empanadillas

Ricetta dei panzerotti spagnoli – empanadillas – con il tonno

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8 pezzi
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Per l'impasto

  • 350 g Farina di grano duro
  • 6 g Sale
  • 80 g Olio extravergine d'oliva
  • 60 g Acqua
  • 50 g Vino bianco

Per il ripieno di tonno

  • 80 g Tonno sott'olio
  • 2 Uova sode
  • 160 g Passata di pomodoro
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

Preparazione dell'impasto

  1. Mescolare la farina ed il sale, dentro una ciotola;

  2. Aggiungere l’olio extravergine di oliva, il vino bianco e l’acqua e mescolare il tutto grossolanamente, con aiuto di un cucchiaio;

  3. Coprire la ciotola con la pellicola e lasciare riposare per 20 minuti. Questo tempo permette che la farina assorba bene i liquidi, il che semplifica e velocizza il successivo impasto (in panificazione si conosce come autolisi);

  4. Impastare per pochi secondi, fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio.

Preparazione del ripieno

  1. Fare questo passaggio durante il tempo di riposo dell’impasto (autolisi);

  2. In un pentolino con acqua e poco sale, cuocere le uova sode. Per un risultato perfetto, farle bollire per 12 minuti dopo l’inizio del bollore;

  3. Versare il tonno in un colino, facendo sgocciolare tutto l’olio;

  4. Soffriggere per pochi minuti la passata di pomodoro in poco olio extravergine di oliva, aggiungendo un pizzico di sale, e finché l’acqua non si sarà evaporata;

  5. Spegnere il fuoco ed aggiungere il tonno spezzettato con una forchetta. Mescolare bene;

  6. Unire le uova sode tagliate a pezzettini e mescolare delicatamente.

Formazione e cottura delle empanadillas

  1. Dividere l’impasto in 8 parti e formare delle palline;

  2. Ricetta dei panzerotti spagnoli - empanadillas

    Appiattire col mattarello fino a formare dei dischi di circa 16 cm di diametro;

  3. Versare il ripieno al centro di ogni disco, con l’aiuto di un cucchiaio;

  4. Bagnare con poca acqua per la metà del bordo di ogni disco e piegare, formando i panzerotti – empanadillas;

  5. Ricetta dei panzerotti spagnoli - empanadillas

    Sigillare bene con l’aiuto dei rebbi di una forchetta, e dare così la sua caratteristica finitura;

  6. Posizionare i panzerotti sulla teglia ricoperta da carta da forno e spennellarle con poco olio;

  7. Cucinare in forno, preriscaldato a 200 ºC, per 10 minuti.

    Le empanadillas saranno pronte per gustarle, sia tiepide che fredde.

    ¡Qué aproveche!

Suggerimenti e conservazione

Se preferisci dei panzerotti con una finitura lucida, ti consiglio di spennellarli con dell’uovo sbattuto, al posto dell’olio.

Potrai conservare le empanadillas per alcuni giorni, in un contenitore chiuso, dentro il frigorifero. Poi, basterà tirarle fuori un po’ prima al fine di stemperarle, oppure riscaldarle leggermente nel forno o nel microonde.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Encarna

Dietro a "Mammachepaella", ci sono io, Encarna, mamma, moglie, dipendente part-time e food blogger: un cuore spagnolo diviso tra l'Italia e la Spagna, così come le mie ricette. Mi diverte sperimentare in cucina, ma ogni tanto si presenta qualche flop dai quali imparo cose nuove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Icona torna su MAMMACHEPAELLA