Come fare il caramello liquido in totale sicurezza e tenerlo pronto all’uso

Oggi ti spiego come fare il caramello liquido. Come ben saprai, è un topping perfetto per completare tantissimi dolci (gelati, torte, budini, pannacotta, flan…). Una preparazione che puoi fare in casa in pochissime mosse che, sebbene si trova già pronta al supermercato, è un peccato spendere una cifra per un semplice misto di zucchero ed acqua.

Nella mia ricetta parto da una quantità base che puoi aumentare in funzione all’uso che ne farai del caramello, in quanto si conserva perfettamente in frigorifero per mesi, senza mai solidificarsi.

Inoltre, ti raccomando di leggere le “Note di sicurezza” che trovi più in basso, in quanto sono fondamentali per eseguire questa ricetta in totale sicurezza.

Come fare il caramello liquido

Come fare il caramello liquido in totale sicurezza e tenerlo pronto all’uso

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: In base alla quantità da preparare, da 20 a 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 100 g Zucchero
  • 100 ml Acqua bollente

Preparazione

  1. Portare a bollore l’acqua e mantenerla bollente durante tutta la preparazione;

  2. Come fare il caramello liquido in 4 passaggi

    In un pentolino del fondo spesso, versare un cucchiaio di zucchero e farlo sciogliere a fiamma media (①), senza mai mescolare ma ruotando il pentolino. Appena si sarà sciolto, aggiungere un altro cucchiaio di zucchero (②);

  3. Proseguire come spiegato nel passaggio precedente fino ad esaurimento dello zucchero;

  4. Quando lo zucchero sciolto avrà raggiunto la colorazione bruna tipica del caramello, iniziare a versare l’acqua bollente (③), un cucchiaio alla volta. Mescolare col cucchiaio con molta cautela, per evitare gli schizzi (lo zucchero è molto caldo e potrebbe provocare ustioni), e versare altra acqua quando la precedente sarà ben amalgamata allo zucchero sciolto;

  5. La consistenza perfetta del caramello si acquisisce quando questo scivola via dal cucchiaio rimanendo una leggerissima traccia su di esso. Quindi potrebbe non essere necessaria tutta la quantità di acqua indicata nella ricetta;

  6. Raggiunta la consistenza giusta, mescolare ancora ed attendere il bollore. Cucinare ancora finché la schiuma che si formerà in superficie non sarà scomparsa (④);

  7. Spegnere il fuoco e trasferire il caramello liquido in un barattolo pulito, meglio ancora se sterilizzato;

  8. Come fare il caramello liquido

    Hai visto come fare il caramello liquido in casa non è per niente difficile? Un delizioso topping da tenere sempre a portata di mano, per arricchire i tuoi dolci preferiti.

    Buon dolce!

Note di sicurezza

Se hai letto il procedimento appena descritto su come fare il caramello liquido, avrai capito che il principale accorgimento di sicurezza da tenere presente è quello di fare attenzione agli schizzi di zucchero sciolto. Infatti, lo zucchero caldo raggiunge temperature altissime, oltre i 100ºC, ed una piccolissima goccia potrebbe causare delle fastidiose, per non dire pericolose, ustioni.

L’aggiunta a poco a poco dell’acqua bollente è fondamentale per evitare questa eventualità e, se vuoi una maggiore sicurezza, prepara il caramello liquido indossando dei guanti e camicia/maglietta a maniche lunghe.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Encarna

Dietro a "Mammachepaella", ci sono io, Encarna, mamma, moglie, dipendente part-time e food blogger: un cuore spagnolo diviso tra l'Italia e la Spagna, così come le mie ricette. Mi diverte sperimentare in cucina, ma ogni tanto si presenta qualche flop dai quali imparo cose nuove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Icona torna su MAMMACHEPAELLA