Ciambelle rustiche ai salumi

Ciambelle rustiche ai salumi

Le Ciambelle rustiche ai salumi sono una ricetta lievitata molto sfiziosa e dal gusto forte e deciso. Possono essere preparate in gran quantità e servite per buffet, feste di compleanno, cene in compagnia. Inoltre, sono ottime e facili da trasportare per scampagnate e gite fuori porta.

Per questa ricetta, ho utilizzato tutti i salumi e formaggi che avevo in casa come pancetta, prosciutto cotto, salame e speck ed inoltre, fontina, provola e pecorino romano grattugiato. Un’idea sarebbe quella di aggiungere verdure di stagione come le zucchine!

ciambelle rustiche

E tu, hai qualche ricetta da consigliarmi? Scrivimi tutto giù nei commenti, sarò ben lieta di leggerti!

Se provi a rifare la ricetta delle Ciambelle rustiche ai salumi posta una foto o lascia un commento su Cucina con Maky&Peppa

Iscriviti al mio canale youtube Maky in Cucina per non perderti le VIDEO RICETTE!

INGREDIENTI:

  • 500 g di farina (io ho aggiunto anche 2 cucchiai di crusca integrale)
  • 200 ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 10 gr di sale
  • 1/2 lievito di birra
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di strutto

Per il ripieno:

  • salumi e formaggi a piacere
  • pepe
  • pecorino romano grattugiato

PROCEDIMENTO:

Per preparare le Ciambelle rustiche ai salumi:

  1. In una ciotola mescolate l’acqua tiepida, il lievito, l’olio, lo strutto e lo zucchero.
  2. Successivamente unite il sale e la farina.
  3. Versatevi tutti i salumi ed i formaggi tagliati a cubetti ed il pecorino romano grattugiato.
  4. Mescolate fino a che non otterrete il vostro panetto.
  5. Fate lievitare per circa 2h e nel frattempo tagliate a pezzetti i salumi e la provola.
  6. Passato il tempo necessario per la lievitazione, stendete l’impasto formando un cilindro.
  7. Tagliate il cilindro in pezzi della stessa lunghezza.
  8. Avvolgete e richiudete i bastoncini d’impasto, per creare le ciambelle.
  9. Ponete le ciambelle rustiche su un foglio coperto con carta da forno e lasciate lievitare ancora 30 minuti.
  10. A questo punto, infornate e fate cuocere a 200° per circa 30 minuti o fino a doratura.
  11. Servite e…

Buon appetito, Maky!

Precedente Ferrarelle e la Giornata Mondiale dell'acqua Successivo Pasta zucchine e patate