Ricette semplici per panificatori seriali, curiosi di natura, instancabili esploratori, amanti del buon cibo, del buon vino, della birra artigianale e della buona compagnia

Ricette semplici per panificatori seriali, curiosi di natura, instancabili esploratori, amanti del buon cibo, del buon vino, della birra artigianale e della buona compagnia

Polpette in AirFryer

Polpette in AirFryer

Non ho mai trovato polpette più buone di quelle della mia mamma, nè sono mai riuscita a eguagliarle in gusto.
Con l’AirFryer, sulla base delle dosi di mamma, ho realizzato delle buone polpette, sane e gustose, che vi invito a provare…fatemi sapere cosa ne pensate!!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni8 polpette
  • Metodo di cotturaFrittura ad aria
  • CucinaItaliana

Ingredienti

250 g carne macinata di manzo
200 g zucchine
70 g uovo (1)
q.b. pangrattato
q.b. sale
q.b. pepe

Strumenti

1 Friggitrice ad aria
1 Ciotola

Passaggi

Preparariamo l’impasto

Sbattiamo insieme uovo, sale e pepe.

Mischiamo con la carne macinata (io faccio a mano perchè mi aiuta a regolare la consistenza, magari usando un guanto monouso, ma potete anche aiutarvi con il cucchiaio di legno).

Riduciamo a pezzettini gli zucchini (al coltello o passandoli nel tritatutto, senza sminuzzare eccessivamente)

Aggiungiamo le zucchine al composto, regoliamo di sale e pepe.
Se l’impasto sembra troppo morbido, aggiungiamo del pane grattato.

Preparazione delle polpette e cottura

Facciamo delle pallette omogenee non troppo piccole, non troppo grandi. La migliore cosa è regolarsi in base alla capienza dell’air fryer: io faccio in modo da riuscire a cuocerne almeno 4 insieme, così da terminare la cottura in due giri.

Preriscaldiamo l’air fryer a massima potenza (200°) per circa 5 minuti, poi spennelliamo di olio il cestello dell’air fryer e inforniamo le prime 4 polpette e cuociamo per circa 10 minuti, avendo cura di girarle a metà cottura, se piacciono più dorate, spruzziamo un altro po’ d’olio – noi evitiamo, per risparmiare un po’ sulle calorie e per ottenere la massima leggerezza possibile.

/ 5
Grazie per aver votato!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.