primipiattiveloci

Pappardelle con ragù di verdure

pappa

Cari food lovers, se anche voi siete stracolmi dei pranzi e delle cene di queste feste, e siete alla ricerca di una ricettina gustosa ma leggera, allora le pappardelle al ragù di verdura è il piatto che fa per voi. Facile da preparare e con pochi ingredienti, questo ragù di verdure sarà il condimento perfetto per un primo piatto squisito; ideale sia per i vegetariani e i vegani e sia per chi vuole effettivamente limitare il consumo di carne. Io ho preparato questo piatto con le pappardelle di Gragnano, pasta di semola di grano duro, quindi senza uova, ottime, perchè si amalgamano perfettamente al sugo e danno al piatto una corposa e gustosa consistenza. I pelati ideali per questa ricetta sono i pomodorini , che richiedono una cottura veloce e giusta per le verdure. Ora non vi resta che mettervi ai fornelli e preparare un piatto ricco di sapore e benessere 😉

Igredienti per 4 persone
– 500 g di pappardelle di Gragnano ( pasta di semola di grano duro)
– 800 g di pomodorni pelati
– 1 melanzana media
– 1 peperone medio
– mezza cipolla di tropea
– basilico q/b
– olio evo 5 cucchiai
– sale e pepe q/b
– parmigiano reggiano q/b

pep

Procedimento: Lavate e tagliate le verdure a dadini. Tritate la cipolla e rosolatela in una padella antiaderente con l’olio per 30 secondi a fiamma bassa; aggiungete le verdure, il basilico e mescolate con cura per 3 minuti . A questo punto versate i pomodorini, aggiustate di sale e pepe, mescolate e lasciate cuocere per 30/40 minuti fino a quando il sugo non avrà raggiunto una consistenza bella densa e cremosa. Lessate le pappardelle ( non all’uovo) in abbondante acqua salate, e quando saranno cotte, scolatele e conditele con il ragù di verdure. Servite il piatto con una manciata di pepe o una spolverata di parmigiano reggiano.

Cortecce con castagne, funghi e cinghiale

cortecce

Cortecce con castagne, funghi e cinghiale.
Tempo d’autunno, tempo di castagne!!!! Questi meravigliosi frutti autunnali, possiamo gustarli in diversi modi, dalle caldarroste , ai dolci, ai secondi di carne e, perchè no, anche nelle zuppe e nei primi piatti. Insomma anche l’autunno è ricco di quei prodotti eccezionali che ci permettono di creare piatti che arricchiscono le nostre tavole e rendono il convivio piacevole e confortante, mentre fuori iniziano a soffiare il primi venti freddi che annunciano l’approssimarsi di un gelido inverno. Ma ora basta con il servizio metereologico e passiamo alla ricetta. Questo semplice primo piatto da me ideato , fa parte di una collaborazione nata con le mie amiche foodblogger Giovanna e Francesca due donne che stimo molto per il lavoro che svolgono con passione e originalità ,sempre all’insegna del gusto e della valorizzazionie di prodotti e piatti dall’indescrivibile bontà. L’ingrediente di questo mese era la castagna, così tutte noi abbiamo creato alcune ricette che potete realizzare proprio quando, sentirete la necessità di andare ben oltre la semplice caldarrosta 😉 . La ricetta dedicata alle castagne di Giovanna e Francesca potete trovarla qui : http://creazionifusionorconfusion.it/ . Vi consiglio di seguire il loro blog, scoprirete delle ricette fantastiche, ideate e realizzate per stupire, il vostro palato e i vostri ospiti. Non mi resta che augurarvi una buona lettera e una felice scoperta di ricette e blog che hanno una marcia in più in tema di food 😉
Ingredienti per 4 persone :
– 200 g di funghi champignon
– 10 castagne di media grandezza
– 1 salsiccia fresca di cinghiale
– 400 g di cortecce ( pasta fresca)
– 70 g di burro
– un brick di panna CHEF.
– prezzemolo – sale e pepe q/b

Lessate per 20 minuti le castagne e sbucciatele quando sono ancora tiepide, così la pellicina verrà via più facilmente. Lavate e affettate i funghi. In una padella antiaderente, cuocete per qualche minuto la salsiccia sbriciolata. In un’altra padella, invece, sciogliete il burro, aggiungete le castagne sminuzzate, i funghi e fate cuocere il tutto per 6/7 minuti. A questo punto unite la salsiccia, aggiustate di sale e pepe, e aggiungete la panna alle erbette, amalgamate per bene per circa due minuti, spegnete il fuoco e lessate la pasta. Quando le cortecce saranno cotte, scolatele e mantecatele in padella con questo meraviglioso condimento. Servite la pasta con una spolverata di prezzemolo e parmiggiano.
Bon Appetit
Madame Bistrò