patate

Racconti di capricci e pasta con le patate silane e pancetta

11282487_10205877943501689_1394408921_o

La pasta e patate è una pietanza, legata ad un preciso istante della mia infanzia, fatto di quei classici capricci che fanno tutti i bambini, quando a tavola c’è una portata che senza nemmeno assaggiarla, esclamano: “No, non mi piace” con tanto di broncio e braccia conserte, in segno di protesta. Avevo più o meno 5 anni, e tutti i venerdì mia nonna preparava questo primo piatto, e io solo a vederlo sbuffavo, dicendo: “Non la voglio pasta e patate, non mi piace!!”. Mia nonna allora, diceva: “Matilde ma come fai a dire che non ti piace, se non l’hai neanche assaggiata? E poi nonna l’ha preparata con le patate silane, le migliori”. Niente non c’erano versi di farmela mangiare. Così mia nonna, mi cucinava altro. Ma un giorno di un insolito venerdì, e al mio consueto rifiuto di mangiare, mia nonna in dialetto calabrese mi disse: “Matilde, allora quann ven ptito mangi” traduzione: “Matilde, allora quando avrai fame mangerai”! Io non capivo e risposi: “Chi è nonna questo ptito? e lei: “quando verrà lo conoscerai”. Così, mia nonna non volle prepararmi nulla. Dopo un pò iniziavo a sentire fame, e le chiedevo cosa ci fosse da mangiare e lei rispondeva: “C’è pasta e patate, la vuoi? E io: “No,non mi piace!” Andammo avanti con questo botta e risposta o lotta, per tutto il pomeriggio. Ad un certo punto io stremata ed affamata le dissi: “Ma nonna, quando viene sto ptito, ho fame, va bene mangio pasta e patate”. Mia nonna mi guardò entusiasta e disse: “Ora è arrivato ptito”. Insomma questo ptito era l’appetito, quella fame avida che ti spinge poi, a mangiare senza pregiudizi. La ricetta è quella classica, con l’aggiunta di pancetta, una mia piccola variazione, perchè mia nonna era sì tosta, ma io di più… Con amore a mia nonna, che per sentirla vicina, preparo la pasta con le patate silane.

Ingredienti:
– 400 g di pasta
– 150 g di patate silane
– 50 g di carote novelle
– 6 pomodorini
– basilico
– prezzemolo
– una costa di sedano
– uno spicchio d’aglio
– 4 cucchiai d’olio EVO
– 50 g di pancetta
– sale e pepe q/b
– 500 ml di acqua
– 50 g di pecorino romano

Procedimento: Tagliate le carote, il sedano e le patate a dadini, tritate il prezzemolo e il basilico, versate il tutto in una padella con olio, aglio e i pomodorini tagliati a metà. Fate rosolare lentamente per 3 minuti salate, pepate e aggiungete 500 ml di acqua, quando questa bollirà, versate la pasta, e fate cuocere in base al tempo di cottura che richiede il tipo di pasta che avete scelto, io vi consiglio la pasta corta. Servite con una manciata di pecorino fresco e aggiungete la pancetta a dadini, in modo che con il calore della pasta si scioglierà amalgamandosi prefettamente.

Buon appetito
Madame Bistrò

Pubblicato in Primi Piatti | Commenti disabilitati su Racconti di capricci e pasta con le patate silane e pancetta

Gnocchi di patate con pomodori datterino, ricotta salata e salsiccia

11280702_10205755905970827_217835837_o

No, non è la settimana dello gnocco Emoticon grin, oltre al fatto che ne vado matta, vi posto un ‘altra ricetta a base di gnocchi, perchè me ne sono rimasti un pò, così ho deciso di fare un primo piatto , con quello che avevo in casa. Anche questa ricetta e super veloce e facile. Il gusto è incredibilmente buono. Un primo perfetto semplice ma d’effetto. Le special guest di questo piatto sono i dolcissimi e ricercati pomodorini datterino, che troviamo freschi al mercato proprio in questo periodo, dolcissimi e succosi, sono i pomodori ideali per i condimenti che richiedono pochi minuti di cottura. Infatti il datterino è così delicato che richiede una cottura veloce e non aggressiva, per non alterare tutto il suo sapore unico e paradisiaco. Un’altra chiccha di questa ricetta è la ricotta salata di pecora, che contribuisce a rendere i sapori, armonici ed equilibrati .

Ingredienti per 4 persone :
– 500 g di gnocchi di patate
– 250g di pomodorini datterini
– 3 salsicce al pepe ( no con il finochietto)
– ricotta salata
– basilico
– 1 spicchio d’aglio
– 6 cucchiai di olio Evo
– sale e pepe q/b
11271501_10205755921251209_1852175392_o
Procedimento: Versate in una padella l’olio, lo spicchio d’aglio il basilico e le salsisse sbriciolate, fate rosolare per 5 minuti. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà e cuocete il tutto per una decina di minuti, salate e pepate. Cuocete gli gnocchi, scolateli e mantecateli nella padella. Servite gli gnocchi con una spolverata di ricotta grattugiata. Il piatto è pronto , gustatelo con un buon calice di Malvasia Emoticon wink .
Bon Appetit
Madame Bistrò

Pubblicato in Primi Piatti | Commenti disabilitati su Gnocchi di patate con pomodori datterino, ricotta salata e salsiccia

Gnocchi di patate con pesto di zucchine , speck e provola.

1610942_10205755206073330_9011245526489301796_n

La ricetta di oggi è super veloce, facile ed economica. Gli gnocchi di patate mi piacciono talmente tanto, che li mangerei anche solo con un pò di parmigiano. Un classico della cucina italiana, sono buonissimi e sostanziosi. Solitamente si preparano con il sugo, ma essendo una pasta versatile, possiamo condirli con tanta creatività e fantasia, con prodotti freschi e di stagione. La mia versione è quella con il pesto di zucchine, speck e provola affumicata, una vera delizia, una versione fresca e saporita.

Ingredienti :
– 500 g di gnocchi di Patate
– 2 zucchine medie
– 80 g di basilico
– 1 spicchio d’aglio
– 5/6 cucchiai di Olio Evo
– 100 g di speck
– 100 g di provola affumicata
– Pecorino romano
– sale e pepe q/b

Procedimento : Tagliate le zucchine a cubetti, prendete una padella, e fate soffriggere l’olio e l’aglio, a questo punto versate le zucchine a cubetti, aggiungete sale pepe, basilico e fate cuocere per 10 minuti. Quando le zucchine saranno cotte, prendetene metà e frullatele con il mixer, otterrete così il pesto di zucchine . Versate lo speck tagliato a cubetti nella padella dove avete cotto le zucchine, rosolate per bene e aggiungete il pesto. Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata, per 3/4 minuti, trascorso il tempo di cottura, scolateli, e mantecateli in padella con il pesto di zucchine e speck, aggiungete i cubetti di provola, e a fuoco spento spolverizzate con una manciata di pecorino. I vostri gnocchi sono pronti per essere serviti e portati in tavola.
Bon appetit
Madame Bistrò

Pubblicato in Primi Piatti | Commenti disabilitati su Gnocchi di patate con pesto di zucchine , speck e provola.

Polpo arrostito con Chips di patate viola

Il menù del venerdì predeve piatti a base di pesce, oggi posto una ricettina facile che potete preparare per la cena di questa sera, o come antipasto per i vostri futuri eventi chic e sempre buonissimi. Il polpo arrostito accompagnato da chips di patate viola è un piatto non solo buono e fresco, ma d’effetto, e molto trendy. Le patate viola sono ricche di vitamine e antiossidanti, sono molto ricercate e richieste ultimamente, incuriosiscono gli ospiti e poi nel piatto fanno scena e con il polpo l’abbinamento crea dei sapori raffinati insieme alla glassa di aceto balsamico. Un polpo fresco lo si riconosce dalla sua madreperlatura, una colorazione cangiante , viva e intensa nelle sue varie sfumature, l’odore deve essere marino e di salsedine, diffidate da odori sgradevoli o d’inchiostro con carni ingiallite o rosate, vuol dire che il polpo non è fresco quindi non lo acquistate. Siete pronte per realizzare un piatto semplice ma da veri gourmet? Andiamo allora ai fornelli, prima però, assicuriamoci di acquistare gli ingredienti giusti.

polpo
Ingredienti per 4 persone :
– 1,5 kg di polpo fresco
– 4 patate viola
– olio Evo
– aceto balsamico
– sale e pepe qb

polpo2
Procedimento:
Lavate il polpo accuratamente sotto acqua corrente, strofinando delicatamente i tentacoli. Cuocete i polpi in abbondante acqua bollente e salata, per 15 minuti. Dopo la cottura spegnete il fuoco e lasciate raffreddare i polpi nella loro acqua di cottura. Sbucciate le patate e con una mandolina,tagliate a fettine sottili. Prendete il polpo scolatelo e tagliatelo a pezzi grossi e grigliatelo sulla piastra in ghisa , friggete a parte le patate in una padella con abbondante olio. Quando le patate e il polpo saranno cotti disponete le patate in un piatto adagiateci sopra il polpo, aggiustate di sale e pepe e servite con un filo di aceto di glassa balsamica.
Se avete qualche dubbio o domanda inerente alla ricetta scrivetemi pure, sarò ben lieta di aiutarvi 🙂
Bon Appetit
Madame Bistrò