antipasto

Tortino alle erbette aromatiche e funghi trifolati

Non serve cimentarsi in grandi imprese, per creare un buon piatto, tutti in cucina con un pò di fantasia e creatività possiamo creare una cenetta o un pranzo delizioso , veloce, economico ,buono da mangiare e bello da vedere . Così vi posto questo tortino di erbette aromatiche e funghi champignon, dove impiegherete più tempo a leggere la ricetta che a prepararlo tanto è facile.

Ingredienti per 4 persone :

– 8 uova
-200 g di parmigiano reggiano
– erbette aromatiche
– sale e pepe qb
– 200 g di funghi champignon
– 4 cucchiai di Olio Evo

Procedimento :In una ciotola sbattete le uova con il formaggio, le erbette aromatiche, il sale e un pizzico di pepe. Prendete una padella, versateci l’olio scaldatelo leggermente e aggiungeteci le uova per la frittatta che cuocerete per 3 minuti fiamma bassa , prima da un lato e poi dall’altro, per girare la frittata aiutatevi con un coperchio. Pulite i funghi tagliateli a fettine e saltateli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio, aggiustate di sale e pepe. Quando la frittata sarà pronta prendete un coppapasta e create 4 dischi di frittata. Prendete un piatto adagiatevi un disco di frittata aggiungete i funghi saltati precedentemente, e servitelo con una spolverata di pepe in grani e prezzemolo tritato.11171607_10205614451434552_2111497875_o

Pubblicato in Secondi Piatti | Commenti disabilitati su Tortino alle erbette aromatiche e funghi trifolati

Polpo arrostito con Chips di patate viola

Il menù del venerdì predeve piatti a base di pesce, oggi posto una ricettina facile che potete preparare per la cena di questa sera, o come antipasto per i vostri futuri eventi chic e sempre buonissimi. Il polpo arrostito accompagnato da chips di patate viola è un piatto non solo buono e fresco, ma d’effetto, e molto trendy. Le patate viola sono ricche di vitamine e antiossidanti, sono molto ricercate e richieste ultimamente, incuriosiscono gli ospiti e poi nel piatto fanno scena e con il polpo l’abbinamento crea dei sapori raffinati insieme alla glassa di aceto balsamico. Un polpo fresco lo si riconosce dalla sua madreperlatura, una colorazione cangiante , viva e intensa nelle sue varie sfumature, l’odore deve essere marino e di salsedine, diffidate da odori sgradevoli o d’inchiostro con carni ingiallite o rosate, vuol dire che il polpo non è fresco quindi non lo acquistate. Siete pronte per realizzare un piatto semplice ma da veri gourmet? Andiamo allora ai fornelli, prima però, assicuriamoci di acquistare gli ingredienti giusti.

polpo
Ingredienti per 4 persone :
– 1,5 kg di polpo fresco
– 4 patate viola
– olio Evo
– aceto balsamico
– sale e pepe qb

polpo2
Procedimento:
Lavate il polpo accuratamente sotto acqua corrente, strofinando delicatamente i tentacoli. Cuocete i polpi in abbondante acqua bollente e salata, per 15 minuti. Dopo la cottura spegnete il fuoco e lasciate raffreddare i polpi nella loro acqua di cottura. Sbucciate le patate e con una mandolina,tagliate a fettine sottili. Prendete il polpo scolatelo e tagliatelo a pezzi grossi e grigliatelo sulla piastra in ghisa , friggete a parte le patate in una padella con abbondante olio. Quando le patate e il polpo saranno cotti disponete le patate in un piatto adagiateci sopra il polpo, aggiustate di sale e pepe e servite con un filo di aceto di glassa balsamica.
Se avete qualche dubbio o domanda inerente alla ricetta scrivetemi pure, sarò ben lieta di aiutarvi 🙂
Bon Appetit
Madame Bistrò