pane2

Preparare il pane fatto in caso è un pò come viaggiare indietro nel tempo. I preparativi e la scelta della farina sono fondamentali. Il dubbio che preparare il pane , possa essere complicato è normale, soprattutto se si è alle prime armi. Ma questa ricetta è estremamente semplice e rappresenta un primo approccio o tentativo per capire come poter realizzare la vostra prima pagnottella di pane buona e genuina. Vi lascio alcuni consigli indispensabili che vi aiuteranno nel procedimento per preparare il mio pane ai semi di girasole e zucca.

Consigli e segreti:
1- Non usate l’acqua del rubinetto, scegliete un’acqua pura in bottiglia.
2- La tempertura giusta dell’acqua per sciogliere il lievito è di 27°
3- Non mettete mai il lievito a contatto con il sale, ma aggiungetelo solo alla fine.
4- Per fare il pane si scelgono le farine di forza come la manitoba o con i valori indicati sulla confezione dai 240 w ai 350w che hanno un alto contenuto di glutine e di proteine. Molto dipende dalla tipologia di pane che si vuole ottenere, dalle ore di lievitazione ecc ecc, questo aspetto lo approfondiremo in seguito, oppure potete dare un’occhiata sul web, per eventuali approfondimenti sull’argomento.
5- lavorate l’impasto per 10/15 minuti energicamente.
6- Mettete a lievitare l’impasto in una ciotola o su una spianatoia, copritelo con un canovaccio, al caldo e senza correnti d’aria altrimenti l’impasto si secca.
7- trascorse le prime 4/5 ore di lievitazione, sgonfiate delicatamente l’impasto con le dita, appiattitelo e impastate di nuovo il pane ripiegando la pasta su se stessa. Infine date al pane la forma desiderata, in questo caso tonda come una pagnottella.
8- quando realizzate un pane come questo con i semi di girasole e zucca, mettete i semi nella seconda fase di lavorazione e impastate il tutto sempre lentamente e delicatamente.
9- è preferibile cuocere il pane a forno statico.
10-Munitevi di pazienza e tempo…. ma il risultato vi stupirà.

Ingredienti :
– 550 g di farina 00 w 240
– 170 ml di acqua frizzante
– 170 ml di latte
– 2 cucchiaini di zucchero
– 2 cucchiaini di sale
– 2 cucchiai di olio evo
– 4 g di lievito di birra
– 80 g semi di girasole
– 20 g di semi di zucca

11900889_10206446984967370_139856815_o

Procedimento : in una ciotola sciogliete il lievito con lo zucchero , un pò d’acqua e un paio di cucchiai di farina, mescolate e lasciate riposare questo primo impasto per 30 minuti. Successivamente setacciate la farina, versatela nel primo impasto che avete preparato e iniziate a lavorare il tutto aggiungendo poco alla volta il latte, l’acqua, l’olio e il sale. L’impasto va lavorato energicamente per una decina di minuti a mano oppure in una impastatrice o planetaria. Quando la pasta sarà liscia, omogenea e soda, lasciatela lievitare per 8 ore. Trascorse le prime 8 ore di lievitazione, prendete l’impasto mettetelo sulla spianatoia e con le mani sgonfiatelo delicatamente e aggiungete i semi di girasole e zucca. Lavorate di nuovo l’impasto ripiegandolo su se stesso (come si fa con la sfoglia) e dategli la classica forma rotonda di una bella pagnottella, incidete la pasta con un coltellino e cospargete la superficie con i semi di zucca e di girasole. Ponete la pagnottella in una teglia antiaderente che usate per la pizza, leggermente unta di olio evo, e lasciatela lievitare per altre 7 ore. Cuocete il pane per 30 minuti circa a 170 °.