Galette al salmone e porri con impasto integrale

galette al salmone

La galette al salmone e porri è una torta salata dal sapore deciso e dalla consistenza rustica grazie all’utilizzo delle farine integrale e di grano saraceno che donano inoltre anche una croccantezza maggiore alla base. La particolarità della galette è quella di essere preparata con olio extravergine di oliva e di non aver bisogno del riposo in frigorifero. Con queste dosi puoi preparare due galette da circa 20cm come ho fatto io oppure una intera da circa 35cm.
Alla fine della ricetta ti propongo anche una variante con la cipolla.

Ma vediamo nel dettaglio ingredienti, dosi e passaggi della ricetta.

galette al salmone
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni3-4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la base

  • 150 gfarina integrale
  • 50 gfarina di grano saraceno
  • 100 mlacqua
  • 50 mlolio extravergine d’oliva
  • 5 gsale (1 cucchaino circa)

Per la farcitura

  • 80 gsalmone affumicato
  • 1porro (di medie dimensioni)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • erba cipollina

Preparazione della galette al salmone e porri

Disclaimer: all’interno della ricetta sono presenti link in affiliazione
  1. Inizia la preparazione della galette al salmone e porri dalla base.

    Metti in una ciotola la farina integrale, la farina di grano saraceno e il sale.

    Amalgama le polveri con un cucchaio.

    Se non trovi o non vuoi usare la farina di grano saraceno puoi ometterla utilizzando 200g di farina integrale oppure sostituirla con 50g di farina 0 per rendere l’impasto semi-integrale.

  2. A parte misura in una tazza graduata la quantità di sale e olio prevista dalla ricetta.

    Crea nella ciotola delle farine la classica fontana e versaci i liquidi.

    Mescolando con un cucchiaio comincia ad inglobare le polveri e quando sarà possibile impastare a mano trasferisci tutto su una spianatoia.

  3. Forma velocemente un panetto, coprilo con la ciotola e lascialo riposare 15 minuti.

  4. Nel frattempo occupati dei porri.

    Elimina la parte più verde e coriacea.

    Mi raccomando, non buttarla: potrai utilizzare lo scarto dei porri per preparare degli ottimi brodi vegetali.

    Lava il porro e taglialo a rondelle.

  5. Riscalda in una padella due cucchiai di olio extravergine di oliva.

    Aggiungi il porro, fallo dorare e sfumalo con il vino bianco.

    Lascialo stufare a fuoco dolce per circa 10 minuti, aggiusta di sale e pepe e mettilo da parte.

  6. Riprendi l’impasto della galette e dividilo a metà. Stendi ogni metà a formare un cerchio spesso all’incirca un paio di millimetri.

  7. Trasferisci le basi delle galette sulla placca del forno.

    Ti consiglio, al posto della carta forno usa e getta, di utilizzare i tappetini in silicone o la carta forno riutilizzabile.

    Amazon Basics – Tappetini da forno in silicone, Set da 2 pezzi

    Carta da forno ecologica premium – riadoperabile, resistente al calore e lavabile in lavastoviglie

  8. Farcisci le galette con i porri stufati e con il salmone affumicato.

    Completa la farcitura con un po’ di pepe nero macinato e qualche stelo di erba cipollina tritata.

    Richiudi i bordi della galette al salmone e cuocila in forno ventilato a 200°C per 25-30 minuti.

    Decora con altra erba cipollina tritata prima di servirla.

Galette al salmone – Per concludere

galette al salmone

Tips: se non gradisci i porri puoi sostituirli con della cipolla rossa stufata con miele, zucchero di canna e aceto di mele che donerà alla galette un interessante contrasto dolciastro.

Ti interessano altre ricette? Prova questa! (clicca sull’immagine per) accedere alla ricetta.

galette alla zucca

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.