Crea sito

Pane con kefir e lievito madre

Il kefir è una bevanda  ottenuta facendo fermentare nel latte i granuli di kefir,appunto, una miscela di batteri e lieviti dalle molteplici proprietà curative : rinforza il sistema immunitario,depura il fegato, aiuta la regolarità dell’intestino …. queste sono solo alcuni dei benefici ottenuti consumando abitualmente latte fermentato con i granuli di kefir.
Io ho avuto la fortuna di avere in dono i miei granuli che,da tradizione,si passano da un donatore all’altro; si trova nei supermercati latte al kefir ma, sinceramente, non è la stessa cosa!

Pane con kefir e lievito madre
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Porzioni2 filoni
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gSemola di grano duro (io ho usato la qualità Russello)
  • 100 gLievito madre
  • 75 mlLatte di kefir
  • 300 mlAcqua
  • 1 cucchiainoSale

Preparazione

  1. Pane con kefir e lievito madre
  2. Iniziamo rinnovando il nostro lievito madre e aspettando che raddoppi di volume ( ormai, credo sapete già, che i tempi cambiano da stagione a stagione in base alle temperature del momento).

    Appena pronto il lievito ,poniamolo nella ciotola della planetaria e sciogliamolo con parte dell’acqua necessaria alla ricetta;per fare ciò,usiamo il gancio a bassa velocità.

  3. Pane con kefir e lievito madre

    Aggiungiamo la farina,poca alla volta,il latte fermentato di kefir e la restante acqua,lavorando sempre con la frusta a gancio a velocità leggermente più alta;per finire,uniamo il sale e continuiamo ad impastare per una decina di minuti,dopodichè,trasferiamo l’impasto sulla spianatoia infarinata e allarghiamolo leggermente con le mani,poi procediamo a fare una serie di pieghe a tre ;formiamo una palla ben arrotondata e copriamo con la ciotola per una mezz’oretta; trascorso il tempo,rifacciamo il passaggio delle pieghe e,questa volta, poniamo l’impasto di nuovo nella ciotola leggermente oleata;copriamo con un telo o con pellicola trasparente e aspettiamo che lieviti fino al raddoppio ( tenete conto che con la farina usata e il kefir,l’impasto lieviterà più velocemente;il mio era già raddoppiato in quattro ore ad una temperatura di 22/23° ).

  4. Pane con kefir e lievito madre

    Appena pronto,trasferiamo di nuovo l’impasto sulla spianatoia infarinata e dividiamolo in due parti ( se preferite,potete lasciarlo intero e formare un’unica pagnotta);formiamo i filoni, lavorando l’impasto delicatamente con le mani e cercando di non sgonfiarlo troppo; poniamo i filoni così formati sulla placca spolverizzata abbondantemente con farina di semola e  pratichiamo una serie di tagli con una lametta o con un coltello ben affilato ; lasciamo lievitare ancora per un’oretta, coperti con un telo .

    Accendiamo il forno a 250° e,appena a temperatura, inforniamo fino a doratura ( io ho usato il mio forno con pietra refrattaria inclusa e in poco più di venti minuti il pane era pronto;voi regolatevi seguendo i tempi del vostro forno;comunque,dopo i primi dieci minuti di cottura a 250° ,abbassate la temperatura a 200° e proseguite fino a completa doratura).

Nota

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.