Amaretti morbidi

Gli amaretti morbidi, sono dei dolcetti soffici e deliziosi, perfetti per accompagnare un tè o per essere serviti come veri e propri dessert.

Diffusi in molte regioni Italiane ma in particolare in Liguria gli amaretti morbidi sono una variante della ricetta classica degli amaretti, che vengono resi ancora più golosi e buoni dalla loro morbidezza e dal sapore deciso delle mandorle.

Le mandorle hanno proprietà benefiche per il sistema nervoso, grazie al magnesio che aiuta in caso di stress e stanchezza, antinfiammatorie dovute agli acidi grassi “buoni” Omega-3. proprietà utili per il benessere delle ossa, grazie all’elevato contenuto di calcio!

Le nocciole, fonte eccellente di vitamine, minerali, proteine, fibre, acidi grassi essenziali e antiossidanti, utili per prevenire problemi di colesterolemia, malattie cardiovascolari e malformazioni del feto, per questo motivo non possono proprio mancare nella nostra alimentazione quotidiana!

Il pistacchio è un frutto oleoso dall’alto profilo nutrizionale, particolarmente ricco di acidi grassi amici del nostro cuore, proteine, potassio, vitamina E), un certo numero di sostanze fitochimiche e presenta un colore unico (verde e viola) che rappresenta il risultato del suo contenuto in luteina e antocianina!

Ma voi mi direte; cosa c’entrano le nocciole e i pistacchi con gli amaretti morbidi ? Ebbene sì, ho voluto riprodurre la ricetta degli amaretti morbidi, con farina di nocciole e nocciole tostate ( nocciolini ), con farina di pistacchi e pistacchi di Bronte ( pistacchini ), ho inoltre sostituito lo zucchero bianco con lo zucchero di canna grezzo e il miele, offrili durante le feste di Natale saranno molto apprezzati

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni15
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la mia versione degli amaretti morbidi ti servono pochi semplici ingredienti.
  • 200 gfarina di mandorle
  • 60 gZucchero di canna grezzo
  • 20 gMiele
  • 50 gGranella di mandorle
  • 70 gAlbumi pastorizzati ( o 2 albumi d’uovo )
  • q.b.Buccia di limone
  • q.b.mandorle intere

Strumenti

  • 1 Ciotola
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Leccarda
  • Carta forno

Preparazione

Come preparare gli amaretti morbidi
  1. Per la granella di mandorle, nocciole e pistacchi puoi utilizzare quella già pronta, in alternativa preparala al momento con l’aiuto di un robot da cucina

  2. Poni all’interno della ciotola la Farina di mandorle, la granella di mandorle, lo zucchero e il miele, con il cucchiaio di legno amalgama tutti gli ingredienti, fai la stessa cosa con le nocciole e i pistacchi

  3. Preleva un po’ di composto forma delle palline e distribuiscile sulla leccarda coperta di carta da forno e metti al centro la mandorla per gli amaretti alle mandorle, la nocciola per quelli alle nicciole e il pistacchio per quelli al pistacchio, inforna per 20 minuti a 180 gradi in forno già caldo

  4. Sforna gli amaretti e lasciali raffreddare

Conserva gli amaretti in un barattolo chiuso ermeticamente in dispensa per 3/4 gg, oppure in frigo ma prima di gustarli lasciali a temperatura ambiente per una 15na di minuti, se vuoi prepararne una quantità maggiore conservali nel freezer.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.