Panciock

I panciock, nome dato dalle mie amiche appena li hanno visti, sono delle brioche sofficissime con gocce di cioccolato, adatte alla colazione o alla merenda. Sono fantastiche inzuppate nel cappuccino! Nella ricetta troverete sia il procedimento per la lievitazione notturna, così la mattina potete infornarli e avere delle brioche calde per la colazione, ma anche il procedimento per la lievitazione in 4 ore.

panciock
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni16 panciock

Ingredienti per 16 panciock

  • 500 gfarina Manitoba
  • 75 gburro a temperatura ambiente
  • 100 gzucchero
  • 1 cucchiainosale
  • 100 mllatte
  • 50 mlacqua
  • 1uovo
  • 2tuorli (temperatura ambiente)
  • 1 bustinavanillina
  • 15 glievito di birra fresco (5 grammi per la lievitazione notturna)
  • 100 ggocce di cioccolato

Per spennellare

  • 1uovo

Preparazione dei panciock

  1. Potete sia usare la planetaria che fare a mano, il procedimento non cambia. Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente.

  2. In una brocca mettete il latte, l’acqua, lo zucchero ed il lievito a sciogliere.

  3. In una ciotola mettete la farina e la vanillina, ed incorporate per prima cosa il liquido. Cominciate ad impastare. Quando i liquidi si sono incorporati aggiungere il sale.

  4. Ora è il momento di aggiungere piano piano gli altri ingredienti. La prima cosa da aggiungere è l’uovo, lo sbattete e lo mettete nell’impasto. Quando è incorporato aggiungete il tuorlo, quando il tuorlo si è incorporato aggiungete l’altro. Se state impastando a mano in questa fase potete trasferire il composto su un tavolo o una spianatoia.

  5. Quando le uova si sono incorporate all’impasto arriva il momento di aggiungere il burro. Il burro va inserito un pezzettino alla volta, il pezzettino successivo si aggiunge quando il precedente è incorporato.

  6. Ora che tutti gli ingredienti sono incorporati impastate a lungo fino ad ottenere un impasto elastico, se state impastando con la planetaria l’impasto è pronto quando si incorda.

  7. Se avete usato la planetaria spostate l’impasto su un tavolo o una spianatoia. L’impasto lo dovete stendere come un rettangolo e aggiungere le gocce di cioccolato, poi lo chiudete e impastate ancora fino a quando le gocce si sono distribuite. La quantità di gocce che ho dato è indicativa, c’è a chi piace con più cioccolata e chi meno quindi regolatevi voi su quante gocce inserire.

Lievitazione di 4 ore

  1. Quando l’impasto è pronto lo trasferite in una ciotola coperta con un canovaccio e fate lievitare 2 ore.

  2. Dopo 2 ore formate delle palline da 70/80 grammi ciascuna e le appoggiate in una teglia con carta forno. Dovete ottenere circa 16 panciock con questa grammatura, a me piacciono piccolini però se li volete più grandi fate palline da 100 grammi e otterrete brioche più grandi, circa 10 ne vengono con le palline da 100 grammi. Copritele e fate lievitare altre 2 ore.

  3. Dopo 2 ore di lievitazione spennellate le brioche con l’uovo sbattuto ed infornate in forno statico precedentemente riscaldato a 180 gradi per 20/25 minuti. Controllate sempre la cottura perché ogni forno è diverso.

Lievitazione notturna

  1. Ovviamente questo metodo non è per una colazione veloce, perché per una colazione veloce si fa prima a prepararli con la lievitazione da 4 ore, cuocerli, congelarli e metterli a scongelare la notte per la mattina. Però per quelle mattinate di relax ci sta avere una brioche appena sfornata per colazione.

  2. Nell’impasto dovete ridurre la dose di lievito a 5 grammi. Appena avete formato l’impasto lo lasciate riposare una mezz’oretta. Dopo mezz’ora formate le palline da 40/50 grammi ciascuna, ovviamente la grammatura deve essere inferiore considerando che l’impasto non è ancora cresciuto.

  3. Mettete le palline su una teglia con carta forno, copritele e lasciate lievitare tutta la notte.

  4. La mattina non vi resta che spennellare le brioche con l’uovo sbattuto, riscaldare il forno a 180 gradi ed infornarle per 20/25 minuti. Potete poi gustare i vostri panciock, magari inzuppati nel cappuccino, per cominciare benissimo la giornata.

  5. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta se volete essere sempre aggiornati sulle ricette che pubblico seguitemi su instagram e facebook!

Domande frequenti

Come li conservo?

I panciock si possono conservare per 2 giorni coperti, potete anche congelarli e scongelarli o in microonde o a temperatura ambiente.

Sono allergico/intollerante al latte, come posso fare?

Se puoi usare prodotti senza lattosio vanno benissimo, altrimenti puoi sostituire il latte con il latte vegetale che preferisci o semplicemente acqua. Il burro lo puoi sostituire con una margarina, ce ne sono di ottime in commercio.

Posso farcirli?

Se vuoi farcirli ti consiglio di farlo da dopo cotti tagliandoli a metà.

/ 5
Grazie per aver votato!