Pan bauletto fatto in casa

Vi voglio proporre la mia versione di pan bauletto fatto in casa, super morbido e soffice grazie alla lievitazione notturna. Io lo impasto la sera prima di andare a dormire, la lievitazione avviene in teglia quindi appena mi sveglio accendo il forno e lo cuocio, così è pronto per essere mangiato durante la giornata farcito con creme spalmabili, marmellate, prosciutto, tonno, verdure, a vostra fantasia! In fondo vi spiego anche come accorciare la lievitazione.

pan bauletto fatto in casa
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzionipan bauletto da 750 grammi

Ingredienti per un pan bauletto da circa 750 grammi

  • 300 gfarina Manitoba (farina 0)
  • 200 gfarina 00
  • 200 gacqua
  • 100 glatte di avena (va bene anche quello vaccino o senza lattosio)
  • 40 golio di semi di girasole
  • 3 cucchiainizucchero
  • 1 cucchiainosale
  • 2 glievito di birra fresco

Preparazione del pan bauletto fatto in casa

  1. Io lo preparo la sera prima di andare a dormire e inforno la mattina appena sveglia, anche perché la lievitazione avviene in teglia quindi non si deve fare chissà che cosa, voi potete decidere di impastare quando desiderate l’importante è completare i tempi di lievitazione, in fondo vi spiego anche come accorciarli. Io questo impasto lo preparo a mano, voi potete seguire lo stesso procedimento utilizzando una planetaria con gancio.

  2. La prima cosa da fare è unire i liquidi al lievito e allo zucchero. Quindi in un bicchiere capiente inserite l’acqua, il latte di avena, il lievito, lo zucchero e mescolate fin quando non è tutto sciolto.

  3. In una ciotola miscelate le due farine, aggiungete tutti i liquidi e cominciate ad impastare.

  4. Quando l’impasto diventa scomodo da lavorare in ciotola trasferitelo sul piano da lavoro. Impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo.

  5. A questo punto dovete incorporare l’olio, mettetelo in 3 volte, ogni volta che lo inserite impastate fino a quando è assorbito prima di aggiungere l’altro.

  6. Quando avete incorporato l’olio impastate ancora un paio di minuti. A questo punto quando l’impasto è bello morbido ed elastico fatelo riposare 5 minuti.

  7. Preparate una teglia per plumcake da 15×25 foderandola con carta forno. Ora prendete l’impasto e fate un rettangolo che abbia il lato più corto lungo come la teglia, non deve essere un rettangolo grandissimo, ora dal lato più corto arrotolate e inserite in teglia. Coprite con il canovaccio e fate lievitare fino alla mattina se avete impastato prima di andare a dormire altrimenti fate lievitare per 8/10 ore.

  8. Quando la lievitazione è terminata spennellate con del latte di avena la superfice delicatamente altrimenti si affloscia. Potete poi cuocerlo in forno preriscaldato a 180 gradi statico per 35/40 minuti, se la superfice si scurisce troppo coprite con alluminio, vi renderete conto che è pronto quando bussando sul pan bauletto sentirete un rumore sordo, come se fosse vuoto ed è bello dorato.

  9. Appena uscito dal forno è duro, raffreddandosi si ammorbidisce. Appena fuori dal forno toglietelo dalla teglia e attendete 30 minuti prima di tagliarlo. Ora potete farcirlo come desiderate, potete prepararci anche dei fantastici toast!

  10. Se per voi 8/10 ore di lievitazione sono tante potete dimezzare i tempi aggiungendo più lievito, fate il procedimento allo stesso modo ma aggiungete 6 grammi di lievito così in 3/4 ore è pronto per essere cotto, ovviamente sarà sempre sofficissimo e viene ugualmente buono!

  11. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, se provate a farla anche voi mandatemi una foto nei miei profili social. Per essere sempre aggiornati sulle ricette che pubblico seguitemi su instagram e facebook.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!