Crea sito

Meringhe mignon colorate

A dir la verità a me non piacciono le meringhe, sono troppo dolci per i miei gusti, ma adoro prepararle, perché da una semplice base di zucchero e albumi si può creare un dolce delicato, con mille forme e colori come queste meringhe mignon colorate. Si possono fare delle striature come ho fatto io oppure colorare la meringa con un unico colore e mangiarle da sole o utilizzarle per decorare un dolce come questa drip cake https://blog.giallozafferano.it/lucia77/drip-cake-al-doppio-cioccolato/ Per quanto riguarda la dimensione potete farle piccole, grandi, striate o lisce utilizzando diverse bocchette per sac-à-poche, sbizzarrite la vostra fantasia.

  • DifficoltàMedio
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni70 piccole meringhe
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le meringhe mignon colorate

  • 100 gZucchero
  • 50 gAlbumi
  • q.b.Coloranti alimentari (in gel giallo)
  • q.b.Coloranti alimentari (in gel arancione)
  • q.b.Coloranti alimentari (in gel verde pistacchio)

Preparazione

Procedimento per le meringhe mignon colorate:

1.Preparate le meringhe. Cominciate a montare gli albumi con un terzo dello zucchero a velocità media. Quando cominciano a diventare spumosi unite un’altra parte di zucchero, montate per un minuto, poi unite lo zucchero rimasto, aumentate la velocità fino ad ottenere la consistenza giusta. La meringa deve essere ben ferma e capovolgendo la frusta non deve cadere (vedi foto).

2. Riempite tre sac-a-poche precedentemente rigate con del colorante in gel (giallo, verde e arancio), con l’aiuto di uno stuzzicadenti. Fate tanti piccoli ciuffetti su una teglia coperta con carta forno decidete voi la grandezza, in base a come più vi piace e all’utilizzo che ne dovrete fare e cuocete in forno statico già caldo a 80°C per due ore, mettendo una pallina di carta stagnola tra lo sportello e il forno. Spegnete e lasciate freddare completamente in forno.

SUGGERIMENTI:

1.Se invece volete colorarle di un colore unico, dividete la meringa in due/tre ciotole diverse a seconda di quanti colori volete utilizzare. Unite un colore diverso in ogni ciotola e, con una spatola, mescolate dal basso verso l’alto in modo da non smontare la meringa e renderla omogenea nel colore. Poi procedete come sopra. 2. Se dovete utilizzarle per decorare una torta, o farne in grandi quantità, le meringhe possono essere preparate anche alcuni giorni prima e conservate in un contenitore ermetico.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lucia77

Infermiera di professione amo cucinare, soprattutto dolci, per questo ho creato questo blog dove posso raccogliere tutte le mie ricette e metterle a disposizione di tutti. Seguitemi se vi va.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.