Halloween cake con crema rocher

La mia Halloween cake con crema rocher è un dolce, oltre che bello da vedere, anche ottimo da mangiare, con una crema alla nutella golosissima. Io non amo particolarmente Halloween, perché non la sento come una festa che mi appartiene però, visto che negli ultimi anni ha preso piede in Italia, ho voluto preparare questa torta, colorata e spiritosa, ottima per una festa di bambini ma anche no. Spero vi piaccia, c’è un po’ di lavoro da fare ma il risultato ne vale sicuramente la pena. Buona festa di Halloween a tutti.
Qui trovate un’altra torta di Halloween che ho preparato l’anno scorso https://blog.giallozafferano.it/lucia77/torta-di-halloween-alla-nutella/

Halloween cake con crema rocher
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo2 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8-10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

PER LA BASE

  • 200 gZucchero
  • 200 gBurro (a temperatura ambiente)
  • 170 gFarina 00
  • 30 gCacao amaro in polvere
  • 5Uova
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci

PER LA CREMA ROCHER

  • 200 mlPanna fresca liquida
  • 100 gNutella®
  • 90 gWafer alla nocciola

PER LA BAGNA

  • 60 gSucco d’arancia
  • 30 gAcqua
  • 25 gRum
  • 10 gZucchero

COPERTURA

  • 250 mlPanna fresca liquida
  • 30 gZucchero a velo
  • q.b.Coloranti alimentari (NERO)

GLASSA AL CIOCCOLATO BIANCO

  • 150 gCioccolato bianco
  • 50 gPanna fresca liquida

PER LA MERINGA

  • 70 gZucchero
  • 35 gAlbumi
  • q.b.Coloranti alimentari (nero)

PER DECORARE

  • q.b.Biscotti Oreo®
  • q.b.Pasta di zucchero (ARANCIO O NERA)
  • q.b.Confettini colorati

Preparazione

  1. Halloween cake con crema rocher

Procedimento per la Halloween cake con crema rocher

1.Prepariamo per prima cosa la sponge cake. Utilizzando le fruste elettriche o la planetaria, montate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, fino ad ottenere un composto cremoso. Una volta che la crema di burro è pronta, aggiungete le uova, una alla volta e amalgamatele al composto. Ora unite la farina, il cacao e il lievito setacciati e mescolate fino ad amalgamare il tutto. Otterrete un composto morbido ma non liquido.

2.Trasferite il composto, in tre teglie a cerniera da 18 cm, foderate con carta forno, livellate il composto e cuocete in forno statico già caldo a 180°C per 10-15 minuti, fate comunque la prova dello stecchino.

3.Sfornate, fate intiepidire, togliete dalla teglia e lasciate freddare completamente su una gratella, meglio se preparate la sponge il giorno prima, per evitare che si sbricioli quando la tagliate.

5. Preparate le meringhe. Cominciate a montare gli albumi con un terzo dello zucchero a velocità media. Quando cominciano a diventare spumosi unite un’altra parte di zucchero, montate per un minuto, poi unite lo zucchero rimasto, aumentate la velocità fino ad ottenere la consistenza giusta. La meringa deve essere ben ferma e capovolgendo la frusta non deve cadere (vedi foto 1 e 2).

6. Riempite una sac-a-poche precedentemente rigata con del colorante in gel nero, con l’aiuto di uno stuzzicadenti o un pennello. Fate tanti piccoli ciuffetti su una teglia coperta con carta forno decidete voi la grandezza, in base a come più vi piace e all’utilizzo che ne dovrete fare e cuocete in forno statico già caldo a 80°C per due ore, mettendo una pallina di carta stagnola tra lo sportello e il forno. Spegnete e lasciate freddare completamente in forno.

7.Il giorno dopo preparate la bagna mettendo in una pentola l’acqua, il succo d’arancia e lo zucchero, portatela sul fuoco finché quest’ultimo non sarà sciolto completamente, unite il rum e poi lasciate freddare.

8. Finché la bagna diventa fredda, preparate la crema rocher. In una ciotola lavorate la nutella per ammorbidirla, montate la panna e aggiungetela alla nutella poco alla volta, mescolando dall’alto verso il basso. Adesso unite anche i wafer alla nocciola tritati finemente con il mixer e incorporateli alla crema. Tenetela da parte.

9. Montate la panna, con lo zucchero a velo e il colorante alimentare nero, io ho dovuto utilizzare tutta la fialetta e comunque non ho ottenuto il colore nero ma un grigio topo, che comunque è bello uguale. Conservate in frigo.

10. Adesso montate il dolce. Bagnate il primo disco e coprite con la crema rocher aiutandovi con una sac-à-poche, procedendo a spirale dal centro verso l’esterno. Chiudete con il secondo disco e ripetete la stessa procedura. Infine coprite con l’ultimo disco, che avrete bagnato dalla parte interna, mettete in frigo per 60 minuti.

11. A questo punto ricoprite il dolce con la panna colorata e rimettete in frigo per 30 minuti, la panna deve essere ben fredda per poter glassare la torta. Scaldate la panna e scioglieteci il cioccolato bianco, trasferitela in un bicchiere con il becco e glassate subito il dolce, perché la glassa al cioccolato bianco tende a rassodarsi prima rispetto a quella al cioccolato fondente.

12.Rimettete in frigo e fate rassodare la glassa, poi decorate a piacere. Io ho fatto gli occhi con gli oreo aperti e la pupilla con la pasta da zucchero arancione. Poi ho decorato con le meringhe i confettini colorati. Conservate in frigo per almeno 3-4 ore e fino a 10 minuti prima di servire.

SUGGERIMENTI:

1.Vi consiglio di preparare la base e le meringhe la sera prima, la mattina dopo potete montare il dolce.

2. Nella crema rocher decidete voi se volete aggiungere più nutella assaggiandola.

Precedente Biscotti con frolla alla zucca Successivo Biscotti yogurt e cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.