Drip cake pasquale ai lamponi

La drip cake pasquale ai lamponi è un dolce fresco e goloso con lamponi e limone e tanti ovetti di cioccolato. Una torta bellissima da vedere e da preparare per la Pasqua, colorata e molto golosa piacerà molto anche ai bambini. Amo molto questo tipo di torte americane alte che io, ovviamente, italianizzo. Per la copertura e la farcitura, di solito, si utilizza la crema al burro, ma io non voglio utilizzarla tantissimo, pur amandola. ora però bando alle ciance vi lascio alla preparazione del dolce che è abbastanza lunga.

  • DifficoltàMedio
  • CostoAlto
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni10-12 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la drip cake pasquale ai lamponi

PER LA BASE

  • 200 gFarina 00
  • 200 gBurro (a temperatura ambiente)
  • 150 gZucchero
  • 4Uova (a temperatura ambiente)
  • 1Scorza di limone
  • 1 cucchiainoLievito chimico in polvere

PER LA CREMA PASTICCERA

  • 400 mlLatte
  • 85 gZucchero
  • 40 gFarina 00 (o maizena)
  • 4Tuorli
  • 1Scorza di limone

CHANTILLY ALLA VANIGLIA

  • 250 mlPanna fresca liquida
  • 50 gZucchero a velo
  • 1 baccaVaniglia
  • q.b.Coloranti alimentari (giallo in gel)

GANACHE AL CIOCCOLATO BIANCO

  • 120 gCioccolato bianco
  • 60 mlPanna fresca liquida
  • q.b.Coloranti alimentari (arancione in gel)

PER GURANIRE

  • 250 gLamponi (freschi)

PER DECORARE

  • q.b.Confettini colorati
  • q.b.Macarons (alla fragola o frutti di bosco)
  • q.b.Lamponi (freschi)

PER LA BAGNA

  • q.b.Succo di limone
  • q.b.Latte

Procedimento per la drip cake pasquale ai lamponi:

1.Preparate per prima cosa la base. Montate il burro con lo zucchero e la buccia di limone fino a ridurli in crema, poi unite le uova una alla volta, aspettando che la prima sia amalgamata al composto. Intanto setacciate la farina e il lievito, poi versateli poco alla volta nel composto di burro e uova fino ad amalgamare il tutto.

2.Trasferite tutto in una ciotola pesando il composto; dividetelo in tre teglie a cerniera da 18 cm, mettendo in ognuna la stessa quantità di impasto. Cuocete a 180°C per 15-20 minuti in forno statico già caldo, fate la prova stecchino. Sfornate, togliete delicatamente dalla teglia e lasciate freddare le tre torte su una gratella.

3.Adesso preparate la crema pasticcera: in una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero, poi unite la farina o la maizena setacciate e mescolate ottenendo un composto liscio ed omogeneo. Scaldate il latte con la buccia di limone, versatene un po’ nella ciotola con le uova e mescolate in modo da non formare grumi. Aggiungete il resto del latte e poi riversate tutto nella pentola che riporterete sul fuoco. Mescolate, fate addensare, versate la crema in una ciotola e lasciate freddare a temperatura ambiente mescolando di tanto in tanto.

4. Una volta che tutto è pronto mettete su un vassoio da portata una delle tre basi e l’anello della tortiera con cui le avete infornate, foderato con carta forno o acetato. Bagnate con il succo di limone filtrato mescolato con un po’ di latte, aiutandovi con un pennello, poi spalmateci la crema pasticcera, livellandola con una spatola, guarnite con i lamponi tagliati a metà e coprite con la seconda base. Ripetete l’operazione, infine coprite con l’ultima base e mettete in frigo per un paio d’ore.

5. Passato questo periodo, preparate la chantilly, montando la panna con lo zucchero a velo, i semi della bacca di vaniglia e il colorante alimentare gel. Togliete l’anello della tortiera, e ricoprite tutta la torta con la panna  spalmandola bene sui lati. Rimettete in frigo, giusto il tempo di preparare la glassa e farla raffreddare.

6.In un pentolino versate il latte e il colorante arancione, e quando sarà caldo aggiungete il cioccolato tritato finemente e mescolate fino a che non sarà sciolto completamente. Versate la glassa in un bicchiere e lasciate freddare a temperatura ambiente.

7.La glassa non dovrà essere né troppo liquida né troppo densa, controllatela spesso. Quindi versatela con un cucchiaio sui bordi della torta in modo che coli sui lati. Poi ricoprite la parte superiore livellandola con una spatola. Trasferite in frigo per un’ora per farla rassodare.

8.Una volta che la glassa si è rassodata in frigo, attenzione non diventerà mai dura resterà comunque morbida, decorate a piacere con confetti alla frutta, macarons, lamponi, ciuffetti di panna o come più vi piace. Adesso potete servire.

SUGGERIMENTI: 1.Utilizzate i coloranti alimentari in gel o al massimo in polvere, ma non quelli liquidi perché sono più sicuri al livello di resa del colore.

2. Al posto dei lamponi potete utilizzare le fragole o i frutti di bosco misti, come più vi piace.

3. Vi consiglio di preparare il dolce sempre il giorno prima perché gli elementi siano amalgamati prima di servire la torta. In ogni caso la decorazione fatela poco prima di servire o comunque una o due orette prima, altrimenti i confetti o i macarons si scioglieranno e ammorbidiranno a contatto con la glassa.

4. Per decorare utilizzate quello che più vi piace.

5. Potete cuocere la torta in un unica volta e poi tagliarla in tre strati.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lucia77

Infermiera di professione amo cucinare, soprattutto dolci, per questo ho creato questo blog dove posso raccogliere tutte le mie ricette e metterle a disposizione di tutti. Seguitemi se vi va.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.