Crea sito

Crostata meringata al limone

La crostata meringata al limone è un dolce molto goloso e per chi ama la meringa è una vera goduria, con la crema pasticcera al limone contrasta la dolcezza della meringa. A me non piace tantissimo in verità ma mio marito e i miei suoceri invece ne vanno pazzi, quindi essendo io a dieta, l’ho preparata per non poterla mangiare. E’ semplice da preparare, tranne la meringa che è un pochettino più complicata, ma neanche tanto.

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8-10 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la crostata meringata al limone

PER LA BASE

  • 150 foglieFarina 00
  • 75 gBurro
  • 75 gZucchero
  • 1Tuorli
  • 1Scorza di limone

PER LA CREMA PASTICCERA AL LIMONE

  • 150 mlLatte
  • 50 mlZucchero
  • 50 mlSucco di limone
  • 30 gFarina 00 (o amido di mais)
  • 2Tuorli
  • 1Scorza di limone

PER LA MERINGA ALL’ITALIANA

  • 100 gZucchero
  • 50 gAlbumi
  • 25 gAcqua

INOLTRE

  • q.b.Ribes rosso (o lamponi)
  • q.b.Meringhe (colorate)

Procedimento per la crostata meringata al limone:

1.Preparate la base che deve stare in frigo per 12 ore, io ho preparato tutto la sera prima. In una planetaria o con le fruste elettriche, montate il burro con lo zucchero e la scorza di limone, poi aggiungete l’uovo e infine la farina. Impastate fino ad ottenere un composto liscio e compatto. Appiattitelo, avvolgetelo in pellicola e trasferitelo in frigo.

2.Passato il tempo di riposo, riprendete la base da frigo, stendetela con uno spessore di 4 millimetri e rivestite una tortiera da 18 cm ben imburrata e infarinata. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, coprite la base con carta forno e aggiungeteci dei pesi, come legumi per fare la cottura alla cieca. Cuocete in forno statico già caldo a 180°C per 15-20 minuti, poi togliete i pesi e la carta forno e cuocete per altri cinque minuti in modo che anche l’interno della base risulti dorato. Sfornate e fate freddare completamente.

3.Intanto preparate la crema pasticcera. Scaldate il latte con la buccia limone, nel frattempo con una frusta, mescolate i tuorli, lo zucchero e la farina, poi aggiungete anche il succo di limone filtrato con un colino. Versate il latte caldo sul composto, filtrandolo con un colino, per eliminare la scorza di limone e mescolate. Riportate tutto sul fuoco mescolate con una frusta  fino a che la crema non sarà addensata. Trasferitela in una ciotola e fate intiepidire. Una volta che la base sarà fredda versateci dentro la crema e fate freddare completamente, conservate in frigo.

4.Adesso preparate la meringa italiana. Iniziate a montare gli albumi a velocità media, intanto fate cuocere acqua e zucchero per un paio di minuti circa, se avete un termometro questo deve raggiungere la temperatura di 121°C, e a 114°C versare lo sciroppo sugli albumi che stanno montando.

5. Se non avete il termometro vi accorgerete che la temperatura è giusta quando lo sciroppo diventa denso e tende al giallino. A questo punto versate lo sciroppo di zucchero a filo, tenendosi a lato della ciotola, continuando a montare gli albumi fino ad ottenere un composto bianco, lucido e spumoso. Dovrete lavorare la meringa fino a che non sarà totalmente fredda e densa. 

6. Decorate la crostata con la meringa che avrete messo in una sac-à-poche e poi fiammeggiatela con un cannello a gas. Decorate con i ribes rossi, o lamponi e le meringhe colorate che troverete in qui https://blog.giallozafferano.it/lucia77/meringhe-mignon-colorate/ Conservate in frigo fino all’utilizzo. S

SUGGERIMENTI: 1.Un consiglio che vi dò è quello di non fare la meringa troppo presto rispetto a quando la dovrete mangiare.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lucia77

Infermiera di professione amo cucinare, soprattutto dolci, per questo ho creato questo blog dove posso raccogliere tutte le mie ricette e metterle a disposizione di tutti. Seguitemi se vi va.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.